venerdì 18 gennaio 2019
di Maurizio Ceccarini   
lettura: 1 minuto
lun 20 mar 2017 14:56 ~ ultimo agg. 15:06
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo un’ispezione effettuata nei giorni scorsi, Enac ha revocato l’aggiudicazione di concessione che Air Romagna aveva conseguito per la gestione dell’aeroporto di Forlì.Ne dà notizia il parlamentare forlivese Marco Di Maio (PD). Si chiude così la pagina legata all’imprenditore americano Robert Halcombe, i cui impegni annunciati per la riattivazione del Ridolfi sono rimasti sulla carta.

“Ora occorre lavorare in maniera compatta – scrive su Facebook Di Maio – per ottenere un nuovo bando per la gestione dello scalo: sarà un modo per dare un’ultima chance all’aeroporto, per verificare l’effettiva volontà dei diversi privati che si dicono seriamente interessati (se solo lo fossero stati, concretamente, anche tre anni fa, non si sarebbe arrivati a questo punto), per provare a fare del “Ridolfi” ciò che apparirebbe come naturale, ovvero la seconda pista dell’aeroporto di Bologna”.

Sul tema questa mattina è intervenuto il presidente di Confindustria Romagna Paolo Maggioli interpellato in merito a margine della presentazione dell’indagine congiunturale. Maggioli ha chiaramente espresso la convinzione che, tra Bologna e Rimini, nel mercato emiliano-romagnolo non ci si possa illudere che ci sia spazio anche per Forlì.

 

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Silvia Sanchini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna