sabato 20 aprile 2019
In foto: Arianna Palmieri con Bebe Vio, medaglia d’oro alle paralimpiadi di Rio 2016
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
mar 14 feb 2017 18:30
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

È stato un fine settimana impegnativo per le “piccole” leve del Circolo della Spada Rimini impegnate su due fronti, rispettivamente a Busto Arsizio per la 2a prova paralimpica e Vicenza per il Trofeo Palladio. Non sono mancate le soddisfazioni e le medaglie con due importanti podi.

A Busto Arsizio si è svolta, in concomitanza con le gare di spada maschile e femminile del circuito europeo Under 23, la seconda prova nazionale di scherma paralimpica. Si è trattata della seconda tappa del percorso verso i Campionati Italiani di scherma paralimpica in programma dal 7 al 10 giugno a Gorizia: Arianna Palmieri conquista nella 2° prova nazionale la medaglia d’argento nella spada categoria B, arrendendosi solo in finale con punteggio di 15/8 alla rivale toscana Biagini. Per Arianna una grande soddisfazione in virtù del fatto che si tratta solo della sua seconda esperienza agonistica.

Da segnalare ancora una volta come l’appuntamento di Busto Arsizio ha fatto registrare un incremento nel numero dei partecipanti, attestando il trend di crescita e di partecipazione alle competizioni di scherma paralimpica. Le dieci pedane installate nella sala della Pro Patria et Libertate di Busto Arsizio hanno accolto complessivamente 91 atleti, che si sono sfidati nelle sedici gare che hanno composto la seconda prova.

A Vicenza l’atleta Lucrezia Zangari conquista, dopo Treviso, il suo secondo podio consecutivo; questa volta sale sul gradino più alto classificandosi al 1° posto nella categoria prima lame fioretto femminile. Gara impeccabile dell’atleta del Circolo Riminese, che vince gli ultimi sei incontri subendo pochissime stoccate.

Da segnalare anche l’ottimo posto di Giulia Colombari, 5° classificata.

Tra i maschi il nuovo atleta del circolo, trasferitosi da Treviso a Rimini, Matteo Mangiarotti si classifica 10° su 28 atleti nella categoria Esordienti fioretto maschile. Nella stessa categoria Gabriele Casali, il più piccolo del gruppo, finisce al 19° posto alla sua prima gara.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna