martedì 22 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 15 dic 2016 15:52 ~ ultimo agg. 16:43
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Entrerà in funzione nei primi mesi dell’anno nuovo la vasca di laminazione a fianco del depuratore in via La Spezia. Della capienza di 5mila metri cubi, la vasca di prima pioggia ,servirà a migliorare la qualità del trattamento dell’impianto di depurazione nei casi di forti precipitazioni con ripercussioni positive sulla qualità delle acque. Dopo i rallentamenti  causati dal ritrovamento di reperti dell’età del bronzo, i lavori sono ripartiti a pieno ritmo cosicchè l’impianto sarà pienamente operativo nei prossimi mesi.

In questo modo – spiega l’Amministrazione Comunale – si andrà ad incidere sensibilmente sul miglioramento della qualità delle acque di balneazione perché si permetterà una migliore gestione dei flussi in entrata esistenti, evitando di aprire il by-pass verso il torrente Marano, con  l’effetto di miscelare meglio i flussi d’acqua durante i periodi, anche di bassa piovosità estiva. Per controllare e ridimensionare la portata delle acque bianche si sta inoltre mettendo mano al reticolo fognario per eliminare, dove necessario, l’immissione di acqua bianca nella rete nera.

Si tratta di interventi diffusi sul territorio che, con la prossima attivazione della vasca di laminazione – prosegue l’Amministrazione Comunale – andranno a migliorare a partire dal prossimo anno la qualità  delle acque. Interventi che sono stati oggetto d’incontro con Atersir e la Regione così come lo saranno nei prossimi mesi per futuri investimenti che riguardano il servizio idrico su scala provinciale.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna