Under 18 d’Eccellenza. Unipol Banca Virtus Bologna-Basket Rimini Crabs 82-80

Unipol Banca Virtus Bologna

UNDER 18 D’ECCELLENZA – IX DI ANDATA

UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA-BASKET RIMINI CRABS 82 – 80 (30-22; 53-43; 63-68)

Virtus: Deri 6, Gianninoni 6, Salsini 2, Nanni 7, Rubbini 8, Rossi 13, Jurkatamm 14, Barbato, Bertuzzi, Rosa, Oyeh, Petrovic 22. All. Vecchi.

Crabs: Delfabbro, Rinaldi n.e., Janev 12, Galassi 20, Demaio 8, Berni n.e., Favali 11, Moffa 12, Casadei 2, Clementi 2, Udom 13, Gregori n.e.. All.: Ferro, Porcarelli.

(pk)  Sul +9 a 5′ dalla fine e sul +4 a 60″ dal termine, gli Under 18 d’Eccellenza accarezzano l’impresa sul campo dell’imbattuta capolista Virtus Bologna, ma alla fine l’impresa è solo sfiorata.

Nel primo quarto la Virtus conferma le sue doti, crivellando la retina da ogni posizione con percentuali stellari (ben 30 punti segnati nel periodo). I Crabs, nonostante qualche difficoltà ad attaccare il canestro, riescono comunque a non affondare grazie a qualche “zingarata” ed a qualche buona conclusione da fuori. Le giocate di Favali permettono ai biancorossi di chiudere sul -8 (30-22).

Il secondo quarto è più equilibrato, si scatena Galassi in coppia con Moffa anche se in difesa Rimini fatica a tenere i ritmi bolognesi. Si va al riposo con i padroni di casa sopra di 10 (53-43).

Dagli spogliatoi rientrano dei Crabs trasformati, indiavolati, che col passare dei minuti guadagnano sempre più fiducia. Ora la difesa riminese sembra un muro invalicabile persino per la Virtus, le palle rubate e i rimbalzi catturati con un Clementi assolutamente dominante in difesa (eccellente la sua marcatura su Petrovic) generano contropiedi a non finire che esaltano un ottimo Udom ed un superlativo Demaio (frenato però da problemi di falli). Il parziale è di 25-10 per i Crabs a raggelare l’entusiasmo delll’Arcoveggio (63-68).

Ultimo quarto da cardiopalmo, i Crabs continuano a giocare con atteggiamento propositivo e intenso fino a toccare il +9 a 5′ dalla fine. A questo punto, però, arriva la reazione veemente della Virtus, che con un pressing a tutto campo ed un’intensità al limite comincia a recuperare palloni e a segnare canestri facili. Crabs un po’ innervositi con gli arbitri, nonostante tutto un libero di Galassi (alla fine 20 punti, 8/14 al tiro) ed un Janev perfetto ed ordinato consentono a Rimini di conservare il +4 a 1′ dalla fine. Negli ultimi 60″ sono decisivi i tre rimbalzi offensivi consecutivi catturati dai felsinei, culminati con la tripla del -1, e la successiva palla persa che la Virtus trasforma rapidamente nel canestro del +1 (81-80). Rimini sbaglia il canestro del sorpasso e sul fatto tattico la Virtus allunga con un 1 su 2 dalla lunetta (82-80). Ultimi 6″: time-out per Rimini con Bologna in bonus, Janev (12 punti, 6 assist, 5/7 al tiro) riceve e si butta dentro alla ricerca di un fallo, ma purtroppo per lui e per Rimini il fischietto continua a restare muto. Finale amaro, ma la prestazione, il gioco e la squadra vista in campo fanno ben sperare dopo il pessimo passo falso con San Lazzaro.

classifica

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454