Rugby C2. Amarcord Rugby Rimini San Marino-Rugby Noceto 18-14

Amarcord Rugby Rimini San Marino-Rugby Noceto

in foto: Amarcord Rugby Rimini San Marino-Rugby Noceto (foto Ivan Pretelli)

Dopo la lunga pausa, domenica 11 dicembre, l’Amarcord Rugby Rimini San Marino è tornata in campo per il campionato di serie C2. Capitan Gianluca Deluigi e compagni non sembrano aver perso la concentrazione inanellando la sesta vittoria su altrettante partite disputate, vincendo sul campo di Rivabella di Rimini contro il Rugby Noceto per 18 a 14. Una vittoria esaltante, ottenuta su un avversario difficile, che consente all’Amarcord di confermarsi capolista con tre lunghezze sulla seconda. La squadra romagnola è tornata al vertice del suo girone lo scorso 18 novembre, quando è stato accolto il ricorso inoltrato a seguito della penalizzazione cominata dal Giudice Sportivo Regionale, che è stata quindi revocata.

La cronaca della gara vede gli ospiti partire molto determinati e solo dopo qualche azione di studio sbloccano il risultato con un calcio di punizione infilato al centro dell’acca da circa 30 metri. I padroni di casa però non si scompongono e poco a poco iniziano ad imporre il proprio gioco fatto di solide ruck e di furiose penetrazioni con il pacchetto di mischia. L’Amarcord inizia a giocare stabilmente nella metà campo avversaria e al 16′ una serie di pregevoli inserimenti la portano dentro i 22, costringendo il Noceto a difendere fallosamente. Il mediano dei padroni di casa, Sacchetti, gioca velocemente sorprendendo la difesa che lo ferma però ad un passo dalla meta. I compagni del pacchetto avanzato mantengono il possesso dell’ovale e dopo 4 fasi riescono a schiacciare la palla oltre alla linea con Andrea Mini. Racis non trasforma per il 5 a 3. Pochi minuti dopo è ancora Racis ad aggiungere 3 punti con un bel calcio di punizione seguito a breve distanza da una punizione centrata dagli ospiti. Sull’8 a 6 l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

La ripresa si apre nel segno dell’Amarcord che riesce a spegnere sul nascere le fiammate degli ospiti e tenere in mano il pallino del gioco. Arriva così al 14′ la seconda meta. Prima sono i tre quarti a trovare il varco giusto per avvicinarsi all’area di meta, poi sono i giocatori di mischia a concludere il lavoro e schiacciare l’ovale in mezzo ai pali con capitan Gianluca Deluigi. Racis aggiunge i 2 punti della trasformazione e porta i suoi sul 15 a 6. Il gioco rimane equilibrato nei successivi 15 minuti in cui i calciatori infilano una punizione per parte. La partita è nelle mani dell’Amarcord quando a 7 minuti dalla fine l’arbitro punisce Carlo Terenzi con un cartellino giallo per un placcaggio pericoloso. Il Noceto prende coraggio e inizia un pressing fortissimo per raggiungere la meta. La difesa dei padroni di casa è attenta e anche con l’uomo in meno controlla gli avversari fino all’ultimo minuto quando, dopo un cambio di fronte repentino, l’ala emiliana marca la meta alla bandierina. Il tempo di tentare invano la trasformazione e rimettere il pallone in gioco prima che l’arbitro fischi la fine della partita ancora vittoriosa per i ragazzi di coach Giovanni “Baffo” Borsani.

Domenica 18 dicembre l’Amarcord sarà di scena a Bologna contro il Bologna 1928, per l’ultima partita del 2016, valida per la 9a giornata di andata.

Formazione: Luca Racis, Davide Giardi, Alessandro Fiore, Giulio Luzio, Ivan Pretelli, Paolo Pedrini, Michele Sacchetti, Simone Siboni, Andrea Mini, Lorenzo Montanari, Raffaele Cellini, Gianluca Deluigi, Lukasz Dlugaszek, Carlo Terenzi, Daniele Susini, Mattia Arlotti, Daniele Frisoni, Filippo Parma, Alberto Doria, Antonio Buo, Adrian Menicucci, Arturo Ugolini. Allenatore Giovanni “Baffo” Borsani.

CLASSIFICA: Amarcord Rn Rsm* 27, Piacenza Rugby Club 24, Ravenna 23, Noceto 20, Guastalla** 17, Bologna 1928 15, Giallo Dozza* 11, Reno Bologna 9, Carpi* 0, Romagna* -2. * una partita in meno. ** due partite in meno

Trasferta in quel di Piacenza per le Pellerossa, che concludono con il 5° posto in classifica, il concentramento valevole per la Coppa Italia femminile a 7. Dopo due incontri che hanno visto le italo-sammarinesi cedere il passo al Forlì e al Pieve di Cento, le ragazze di coach Ferrillo trovano finalmente la via della vittoria nella finalina con il Formigine. Classifica del torneo di domenica 11 dicembre: Piacenza, Pieve di Cento, Forlì, Ravenna, Pellerossa , Formigine. A conferma della crescita del movimento rugbystico femminile riminese è da segnalare l’esordio, sempre nello scorso week end delle under 16 Alice Carlini e Emma Brocchetto che hanno vestito i colori del Pesaro, e della giovanissima under 14 Emma Urru a meta nel match dimostrativo riservato alla sua categoria.

Il fine settimana del Rimini Rugby è stato aperto sabato 10 dicembre dai ragazzi dell’ under 14 in trasferta sul campo del Bologna Lions Rugby. Nebbia e freddo non hanno scoraggiato i giovani riminesi che hanno tenuto testa a un avversario fisicamente superiore, mettendo nel carniere la nona vittoria su 12 match disputati, con un netto 0 a 53. Dopo qualche minuto di studio reciproco, il Rimini prese le misure comincia a mettere sotto pressione il Bologna.al 10’ la prima meta per i rivieraschi. Il bis arriva al 15′, grazie a una maul avanzante e ben organizzata. Gli avversari faticano davvero a contenere l’impeto dei nostri che si gettano su ogni palla, facendola propria. Si gioca interamente nella metà campo dei padroni di casa. Azioni di pregevole fattura portano alle due ultime mete del Rimini, del primo tempo, al 20′ ed al 25′, che vengono anche trasformate. Nel secondo tempo i romagnoli serrano ulteriormente i ranghi ed impongono un ritmo ancora più intenso al gioco. I Leoni, ormai sbandati, incassano subito al 5′ ed al 7′ due segnature che vengono trasformate. Non c’è più gioco ormai e i Riminesi schiacciano la palla oltre la linea di meta avversaria ancora tre volte: al 15′, al 20′ ed al 25′. Mancando però la realizzazione dei punti con i calci piazzati. Risultato finale 0 a 53.

Formazione: Liam Bartolini, Edoardo Conoscitore, Michele De Luigi, Donati Nicholas, Nicola Fabbri, Pietro Guidi, Diego Iuliano, Lorenzo Lazzarini, Diego Mangione, Ludovico Marcozzi, Americo Menghetti, Matteo Piccari, Yakson Ripari, Samuele Sarti, Alessandro Tanase, Alberto Ugolini.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454