domenica 25 agosto 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
dom 4 dic 2016 10:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono terminati nei giorni scorsi gli interventi di rifacimento della nuova linea dell’acquedotto in viale Malta a Riccione e lunedì partiranno così gli interventi di riqualificazione. Prevista la messa in sicurezza della viabilità e del parcamento, in particolare la realizzazione di nuovi marciapiedi, la sostituzione della pubblica illuminazione e delle alberature. A sollecitare i lavori erano state le numerose segnalazioni arrivate nel corso del tempo dai residenti stessi.

Allo stato attuale, spiega l’amministrazione, i marciapiedi di viale Malta risultano essere in più punti danneggiati e compromessi dalla presenza delle piante che negli anni hanno causato la rottura dei cordoli e il rialzamento dell’asfalto. Le radici dei platani negli anni, non solo hanno reso inagibili i marciapiedi, ma hanno causato problemi ai sottoservizi, ora rimessi a nuovo. I grossi tronchi, che non permettono il passaggio dei pedoni e dei passeggini e delle radici che hanno causato problemi alle caditoie stradali, rendono impossibile ogni intervento di riqualificazione. Interventi che, tra l’altro, comporterebbero scavi a ridosso degli alberi che ne ridurrebbero la stabilità. Per questo le alberature esistenti saranno sostituite con frassini e carpini (con chioma più contenuta ma comunque in grado di ombreggiare le vie).
Terminato il primo intervento di rimozione delle piante, dall’11 gennaio con la consegna definitiva dei lavori si interverrà sugli interventi veri e propri di arredo. Il marciapiede lato mare verrà allargato dagli attuali 2.05 mt a 2.50 mt, quello lato monte verrà invece ristretto da 2.20 mt a 1,70 mt. Il nuovo marciapiede lato mare, alto 15 cm, permetterà anche una migliore sistemazione dei veicoli in sosta e una più idonea regolamentazione dei posti auto.
A completamento della messa in sicurezza della strada e della riqualificazione prevista, si andrà a sostituire l’attuale illuminazione con una a led, quindi a favore del risparmio energetico.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna