giovedì 17 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mar 6 dic 2016 17:32 ~ ultimo agg. 17:42
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Primo stop in Regione al progetto di fusione tra Saludecio, Montegridolfo e Mondaino.
Nella seduta pomeridiana della Commissione bilancio e affari istituzionali, presieduta dal leghista Massimiliano Pompignoli, è arrivato un no al Progetto di Legge della Giunta. Un voto su cui ha pesato l’astensione di Sel e 5 Stelle. Atteso per il prossimo 13 dicembre il passaggio definitivo in Assemblea
legislativa.

A riferire del voto negativo è, con soddisfazione, la Lega Nord: “Il voto di oggi pomeriggio è il primo passo verso l’accantonamento definitivo di questo precipitoso progetto – dichiarano il consigliere regionale della Lega Nord Massimiliano Pompignoli e il segretario provinciale del Carroccio Bruno Galline siamo soddisfatti e replicheremo in aula il prossimo 13 dicembre. D’altronde l’esito non poteva che essere questo. I cittadini di Saludecio hanno detto NO alla fusione e il loro voto è stato ratificato e recepito anche dal consiglio comunale che ha deliberato all’unanimità la revoca dell’istanza al progetto di fusione”. “Ci auguriamo che a questo punto l’Assessore Pettiti abbia preso coscienza della frettolosità con cui è stato partorito questo percorso e faccia un passo indietro pubblicamente sulla fusione dei tre Comuni in Valconca”

Altre notizie
di Redazione
elezioni amministrative

Bene comune e pace sociale

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna