mercoledì 23 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
mer 14 dic 2016 14:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

FEMMINILE RIMINI. SARAH MAY PACE INFRANGE IL TABÙ. LA REGINA DEGLI ASSIST FINALMENTE SI È SBLOCCATA

Come una liberazione. Sarah May Pace domenica è tornata finalmente al tanto atteso gol nella gara contro il San Paolo. Una gioia che mancava dal 24 aprile scorso quando l’instancabile giocatrice italo-americana classe ‘83 risultò decisiva per compiere il blitz nella “pista” del Real Maranello. Dopo oltre sette mesi, ecco il momento magico. Gol da vero bomber, con un ingresso in area devastante e massima freddezza per scavalcare Barbieri.

“Sono molto contenta – le parole di Pace, sapevo che prima o poi sarebbe arrivato. Lo dedico alla nostra massofisioterapista Aurora e al suo studio Keiros per il grande lavoro alla mia caviglia”.

La Femminile Rimini ha disputato un’ottima prova contro le modenesi e il 4-0 è il giusto premio. “Grande prestazione, abbiamo giocato con uno spirito combattivo e intesa di squadra, questi tre punti servivano tantissimo per il morale e la classifica. Speriamo di migliorare sempre e di arrivare più in alto possibile”.

Voglia di non fermarsi più, un po’ come in campo dove Pace quest’anno ha cambiato numerose posizioni: attacco, esterno e centrocampista. Tanti sacrifici, ma grande determinazione, corsa e generosità al servizio della squadra. Non a caso è attualmente la regina degli assist biancorossa a quota sei.

“La grinta deve essere sempre massimale e anche nelle partite più difficili non bisogna mai perdersi d’animo. Se dovessi dire una preferenza sulla mia collocazione direi attacco, ma sono disponibile ovunque ci sia bisogno, mi metto a disposizione del mister e delle ragazze”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Femminile Rimini

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna