martedì 22 ottobre 2019
menu
Icaro Sport

Femminile Rimini, K.O. di misura con il Pievecella

In foto: Sara Parri
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 5 dic 2016 18:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

FEMMINILE RIMINI, K.O. DI MISURA CON IL PIEVECELLA. GIOVEDÌ DERBY DI COPPA A SAN MAURO PER IL PASSAGGIO DEL TURNO

La Femminile Rimini sconfitta con onore nella tana del Pievecella (0-1), capolista del girone assieme alla Poggese.

Nel giorno del compleanno di capitan Ester Protti la squadra non è riuscita a festeggiare sul campo, però ha potuto cogliere alcuni spunti interessanti. Intanto, aver retto l’urto contro una delle formazioni più forti del campionato, non a caso al comando, confermando le qualità difensive e di compattezza.

Poi, l’esordio stagionale con la maglia a scacchi di bomber Giulia Peroni dopo il rientro dal prestito all’Olimpia Forlì, attaccante d’area che potrà essere molto utile alla causa biancorossa.

Inoltre, il ritorno in campo nei minuti finali della centrocampista Alessia Morelli dopo il lungo infortunio, una giocatrice preziosa per risolvere le problematiche di costruzione di gioco che la squadra soffre in maniera cronica, anche se contro il Pievecella si sono visti passi in avanti rispetto a domenica scorsa.

La partenza come sempre è complicata. In avvio Villucci blocca su Folloni, al 10’ invece il portierone devia in corner su Pagliaro. Al 18’ le reggiane sbloccano il punteggio con una punizione di Pagliaro che beffa Villucci. La dieci è scatenata e poco più tardi, sempre su calcio piazzato, accarezza la traversa dopo una deviazione. La Femminile Rimini prova a ordinare le idee e a reagire. Al 29’ Peroni suggerisce per Fiumana che calcia di sinistro senza inquadrare lo specchio. Villucci di nuovo protagonista su Cigarini e Pagliaro. Sul finire di tempo brutto scontro di gioco (e relativo occhio nero) per Parri, che abbandona soltanto temporaneamente il terreno di gara per poi tornare fornendo l’ennesima prova di grande cuore, grinta e coraggio.

In avvio di ripresa sempre pericoloso il Pievecella con il diagonale di Matera. Al 50’ Blommert smarca Matera, la cui conclusione viene respinta da Villucci. Fiumana prova il tiro da posizione laterale, poi bella triangolazione dell’attaccante con Gretcan e Peroni. Sul capovolgimento di fronte delle reggiane, Cigarini viene lanciata in velocità: prima Villucci interviene di piede, poi Blommert calcia alto a porta vuota. Al 70’ Cigarini accarezza l’esterno della rete. Pace, dopo l’ennesima prova di grande sacrificio, deve abbandonare il terreno di gara per uno scontro di gioco: al suo posto Morelli. La Femminile Rimini vuole il pari, Fiumana spedisce alle stelle. Nel finale entra Claudia Lisi per sostituire l’acciaccata Chiara Protti. Nel recupero capitan Ester Protti cerca gloria con una conclusione da lontano che non sortisce gli effetti sperati.

La Femminile Rimini adesso deve ricaricare le pile e prepararsi all’importante derby di coppa di giovedì (ore 14.30) contro la Femminile San Mauro Mare: in palio c’è la qualificazione.

LA FORMAZIONE DELLA FEMMINILE RIMINI: Villucci, Diny, Siesto, E. Protti, Parri, Gretcan, Fiumana, Lazzaretti, Peroni, C. Protti (44’ st C. Lisi), Pace (33’ st Morelli). A disp.: S. Lisi, Di Palmo. All.: Z. Lisi.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Femminile Rimini

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna