giovedì 17 gennaio 2019
In foto: il Tribunale di Rimini
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
gio 15 dic 2016 14:07 ~ ultimo agg. 16 dic 08:22
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono 52 i dipendenti della Regione che saranno assegnati temporaneamente agli Uffici giudiziari del distretto della Corte di Appello di Bologna e alla Procura generale della Repubblica, in tutti i capoluoghi di provincia dell’Emilia-Romagna.

29 lavoratori per gli uffici di Bologna, 8 per Modena, 5 a Rimini (2 in Procura e 3 in Corte d’appello), 3 a Parma, 2 sia a Reggio Emilia che a Ravenna e, infine, 1 rispettivamente negli uffici delle Corti d’appello di Piacenza, Ferrara e Forlì. La Regione aveva avuto 105candidature da parte dei dipendenti.

Il personale sarà in generale destinato a progetti per ridurre i tempi dei procedimenti giudiziari e non svolgerà attività di assistenza ai magistrati o nelle udienze. Il protocollo ha una durata di 12 mesi rinnovabili.

Gli uffici giudiziari si occuperanno della formazione e dell’aggiornamento professionale dei dipendenti mentre tutte le altre spese resteranno a carico della Regione.

La distribuzione nelle diverse province è stata decisa oggi in attuazione del protocollo d’intesa firmato a Roma lo scorso 10 novembre dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, dal presidente della Corte d’Appello di Bologna, Giuseppe Colonna, e dal procuratore generale della Repubblica di Bologna, Ignazio De Francisci.

Con questo protocollo – ha sottolineato questa mattina a Bologna l’assessore regionale al Bilancio e Personale, Emma Petitti – per la prima volta nella lunga collaborazione fra la Regione e il sistema giudiziario, vengono definite le modalità amministrative che consentiranno ad un significativo contingente di dipendenti regionali di essere distaccati negli uffici giudiziari della regione, garantendo loro certezza dei diritti e l’opportunità di acquisire un’importantissima e preziosa esperienza lavorativa in un settore fondamentale della pubblica amministrazione; esperienza che sarà certificata e potrà essere utile nei futuri percorsi di carriera“.

 

 

Notizie correlate
di Redazione
di Silvia Sanchini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna