venerdì 18 gennaio 2019
di Lucia Renati   
lettura: 1 minuto
lun 21 nov 2016 17:41 ~ ultimo agg. 17:56
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le donne accolte nei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna nel 2016 (1 gennaio-31 ottobre) sono 2.930 e fra loro ha subito violenza il 93,5% (2.739). Per la Giornata contro la violenza sulle donne (25 novembre), il Coordinamento regionale dei centri ricorda la manifestazione di sabato 26 a Roma e fornisce i dati sulle violenze: psicologiche (92,6%) e fisiche (65,2%), economiche (43,2), sessuali (13,9%).
Aumentano (+2,3) le assistite da anni precedenti, per la crisi che accresce le difficoltà di uscita dalla vita di violenza. Da gennaio sono 9 i femminicidi (3 più del 2015) e 4 tentati, con dati sottostimati, tratti dalla stampa.
Tra le nuove accolte, le donne straniere sono 751 (36,4%) e le italiane 1.305 (63,2%), in linea con il 2015, come il dato maggioritario di chi chiede aiuto per violenza da partner o ex.
Accolte 1.814 donne con figli, il 79,1%.

I minori che hanno subito violenza o hanno assistito sono 1.440 (il 55,2%). Le donne ospitate, oltre che assistite, sono state 192 e i loro figli 191.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna