mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: un ingresso del Ceccarini
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 17 nov 2016 14:34 ~ ultimo agg. 14:41
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sulla riorganizzazione ospedaliera che l’Ausl Romagna sta predisponendo e sui timori espressi da alcune realtà politiche della città, interviene la lista Noi Riccionesi che dà la propria lettura dell’operazione:“I vertici aziendali dell’AUSL della Romagna hanno più volte ribadito che, pur nella contingente necessità di applicare una legge dello Stato che spinge fortemente verso una riorganizzazione basata sulla massima concentrazione possibile, ove se ne presentino le condizioni, il decentramento della Direzione di una U.O. complessa, pur mantenendo la strutturazione in altre unità collegate, serve a facilitare al massimo il raggiungimento dell’uniformità operativa attraverso linee d’indirizzo uniche, formazione e ricerca in comune, audit allargati e definizione/applicazione/monitoraggio di percorsi condivisi. Ne segue che questo evento, a nostro giudizio,  non è mai da considerarsi come un depauperamento, ma come un chiaro ampliamento ed una più efficiente condivisione delle conoscenze e delle esperienze. E’ senz’altro condivisibile il principio secondo il quale si debba osservare una visione di sistema che, tenuto conto della storia dei territori, garantisca comunque ai cittadini massima sicurezza delle cure, tempestività delle risposte ed efficienza operative, ma sempre con estrema attenzione alla coerenza allocativa delle risorse disponibili e alle esigenze del territorio che vanno salvaguardate e protette”.

La lista Noi Riccionesi assicura massima vigilanza su questi temi, ma senza trascendere: “siamo massimamente impegnati, senza clamori e artificiosa visibilità, al monitoraggio costante della qualità dei servizi sanitari prestati, ai tempi di erogazione delle prestazioni di diagnostica e specialistica, ai tempi di attesa per la presa in carico dei pazienti e la disponibilità di posti letto presso il nosocomio di Riccione e nelle strutture ospedaliere di prossimità. Su questi temi Noi Riccionesi è da sempre disponibile al dialogo, con spirito collaborativo, con tutte le istituzioni, in pieno accordo con quanto fatto sin qui dal nostro Sindaco Renata Tosi”.

Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna