13 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Riorganizzazione ospedaliera. Consiglio Riccione approva due OdG

Moto urtatata in via del Carro, due feriti

in foto: l'ingresso dell'ospedale Ceccarini

Anche in Consiglio Comunale a Riccione giovedì sera si è parlato di riorganizzazione ospedaliera. Approvati ordini del giorno a salvaguardia della senologia del Franchini ma anche delle eccellenze del locale ospedale Ceccarini.

In apertura è stato approvato all’unanimità l’ordine del giorno presentato dalla maggioranza relativo alle “azioni per la salvaguardia dei corsi d’acqua e tutela del territorio” in cui si chiede di impegnare l’amministrazione nel proporre ai Comuni limitrofi di Rimini e Coriano, alla Provincia, alla Regione e alla Repubblica di San Marino, l’apertura di un tavolo di concertazione al fine di sollecitare gli enti di protezione fluviale ad un’adeguata manutenzione e messa in sicurezza degli alvei. Con un ordine del giorno si è chiesto inoltre al Servizio Tecnico di Bacino di effettuare gli interventi necessari ad evitare che, con piogge più copiose, ci si trovi a dover gestire situazioni anche allarmanti.

Con riferimento al secondo ordine del giorno presentato dai consiglieri di maggioranza, ai fini della richiesta di certezze riguardo il mantenimento della chirurgia senologica di Rimini-Santarcangelo, si è chiesto di invitare il Direttore Generale della AUSL Romagna a mantenere la specificità territoriale della chirurgia senologica e di tutti i suoi professionisti e di evitarne il depotenziamento. Questo ordine del giorno ha ricevuto i voti favorevoli della maggioranza, l’astensione del gruppo consigliare Oltre e i voti contrari del Partito Democratico. A proposito di sanità, è stata approvata anche la mozione presentata dal consigliere del Movimento 5 Stelle Vincenzo Cicchetti “Salviamo le eccellenze dell’Ospedale Ceccarini”. Il consigliere ha inoltre presentato una seconda mozione, anche questa approvata, con oggetto l’istituzione di un registro patologie del territorio su standard georeferenziato. Su tutte e due le mozioni si è registrata l’astensione del gruppo consiliare Oltre e del Partito Democratico.

Sia il gruppo consiliare Oltre che quello del Partito Democratico hanno presentato ordini del giorno relativi al regolamento “per l’esercizio delle attività accessorie negli stabilimenti balneari e nei bar ristoranti presenti sull’arenile”, proposte che erano volte alla modifica dell’iter procedurale richiedendo tavoli di confronto ad hoc. Tali ordini del giorno non sono stati accolti in quanto sono già in essere percorsi di confronto programmati, aperti anche alle eventuali modifiche e integrazioni da parte delle categorie economiche interessate.

Nel corso della serata è stata approvata la variazione di bilancio, lo schema di convenzione per l’esercizio in forma associata del servizio di notificazione atti e lo schema di accordo di programma per l’adozione del piano integrato territoriale.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454