martedì 22 gennaio 2019
In foto: un volontario
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 27 nov 2016 09:42 ~ ultimo agg. 09:44
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta regionale ha stanziato 548mila euro che serviranno a potenziare, ampliare e adeguare dal punto di vista tecnologico la rete dei centri e dei presidi di protezione civile sul territorio. Sono le strutture che, a livello locale, costituiscono le articolazioni operative del sistema complessivo di Protezione civile dell’Emilia-Romagna, a difesa dei cittadini in caso di eventi calamitosi.  Sono 14 gli interventi di rafforzamento programmati, che interessano le province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ravenna e Rimini.

Le risorse destinate al riminese sono di a 90mila euro, che serviranno per la sede del volontariato di protezione civile e del Soccorso alpino Emilia-Romagna di Talamello (10mila euro) e per l’attivazione di un unico ufficio di allertamento (30mila euro), con il conseguente adeguamento della protezione civile comunale (50mila euro). A beneficiare dei fondi, che saranno messi a disposizione dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, sono 13 enti locali tra Comuni, Unioni di Comuni e Città Metropolitana.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna