mercoledì 23 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 2 minuti
sab 26 nov 2016 10:53 ~ ultimo agg. 18:34
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nel 2015 i lavoratori dipendenti in provincia di Rimini aumentano di 385 unità, passando dai 98.694 del 2014 a 99.079. Il dato, elaborato dall’Osservatorio Inps, vede il territorio in linea col resto dell’Emilia Romagna dove i dipendenti sono cresciuti di circa 20mila unità con la sola provincia di Ravenna in leggere controtendenza. L’aumento riminese (a differenza di quanto accade nel resto della regione) è però legato alla sola componente maschile visto che il dato sulle lavoratrici evidenzia un calo di dipendenti di 465 unità (da 49.416 a 48.951): in particolare diminuiscono le lavoratrici stagionali (-52) e quelle a tempo determinato (-1.858). Crescono invece, e questo è un dato importante, i contratti a tempo indeterminato (+1.445). Tendenza che si conferma anche tra gli uomini dove però, oltre al tempo indeterminato, aumentano anche i lavoratori stagionali. A livello assoluto Rimini è comunque l’unica provincia che segna una crescita, anche se lieve, degli stagionali.

tabella-lavoro-dipendente-1

Per quanto riguarda le qualifiche professionali, a fare la parte del leone sono gli operai che rappresentano oltre la metà del lavoro dipendente in provincia (59.499). A differenza del dato regionale però, Rimini nel 2015 segna un calo di un centinaio di unità. Aumentano invece gli impiegati (da 30.282 a 31.089). Diminuiscono gli apprendisti passando da 7040 a 6.734.

tabella-2-lavoro-dipendente

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna