La Pallanuoto della Polisportiva Riccione ha ripreso l’attività giovanile con un inedito derby tra le due squadre U13

pallanuoto Riccione

in foto: Filippo Morri e Alberto Bellavista, passati all'Under 15

La Pallanuoto della Polisportiva Riccione ha ripreso l’attività giovanile. I successi olimpici delle squadre italiane a Rio (argento per la femminile, bronzo per il team maschile) hanno aumentato l’entusiasmo attorno a questo sport e a Riccione tanti nuovi giovani atleti hanno deciso di avvicinarsi alla disciplina. La TRR vede così ai nastri di partenza del campionato ben due rappresentative Under 12, due Under 13, una Under 15 e un nutrito gruppo di giovanissimi nel torneo promozionale Aquagol (fino 2006).

La novità assoluta di questa stagione agonistica è il ritorno della pallanuoto femminile a Riccione dopo ben 16 anni. Le giovani atlete, una decina, sono state gradualmente inserite nelle squadre e in pochi mesi di allenamenti hanno già raggiunto livelli molto buoni. A gennaio partirà un altro corso per le ragazze (informazioni e iscrizioni alla reception dello Stadio del Nuoto di Riccione) con l’obiettivo di formare una squadra pronta per il campionato della prossima stagione.

Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, Luca Bellavista mantiene al direzione tecnica della sezione e si occuperà degli allenamenti delle squadre giovanili, in particolare della formazione Under 15. L’Under 13 “1” è invece affidata all’allenatore Luca Tripaldi, l’Under 13 “2” a Luca Mancini, mentre il settore propaganda (Aquagol e due squadre Under12) vedono a bordo vasca i tecnici Luca Mancini e Maurizio Montanari.

L’Under 13 ha cominciato il campionato giovedì sera con un inedito derby riccionese. La squadra “1”, composta con atleti che hanno già esperienza alle spalle, non ha fatto sconti ai compagni ultimi arrivati, rifilando loro un secco 39-1.

“Il risultato non è importante – sottolinea il direttore tecnico della TRR Pallanuoto Riccione, Luca Bellavista. Le due squadre hanno obiettivi diversi, una di arrivare tra le prime sei, l’altra di maturare esperienza per i prossimi anni. Tra i giovani più in forma si sono distinti Matteo Di Pietro, Pietro Migani, Noha Marziali ed Edoardo Gazzea”.

L’Under 15 farà invece in suo esordio domani (domenica 27/11) nella piscina comunale di Faenza in un girone di ferro che vede Adria e Ravenna come favorite alla vittoria finale. La vincente di ognuno dei quattro gironi regionali sarà qualificata al girone d’Eccellenza, mentre la seconda andrà agli spareggi contro la terza di un altro raggruppamento.

“L’importante sarà partire bene – sottolinea Bellavistaanche se l’improvviso avvicendamento in porta potrebbe creare incertezze a una squadra che sulla carta avrebbe buone chance di passare il turno”.

Un accenno anche alla prima squadra, che quest’anno verrà allenata da Daniele Sammaritani. Dopo l’amara retrocessione dalla serie C dello scorso anno, la TRR Pallanuoto Riccione è ancora alla finestra aspettando la decisione delle Federazione in merito alle formule dei campionati, che inizieranno a febbraio 2017. In caso la Fin concedesse all’Emilia Romagna un girone regionale di Serie C, Riccione potrebbe iscriversi a questo torneo, altrimenti si aprirebbero le porte della serie D. La squadra sarà comunque giovanissima e ne faranno parte i ragazzi che l’anno scorso si sono comportati ottimamente in Under 17, maturando esperienza anche in C con diverse presenze.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454