15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Alberghi e profughi. Rinaldis (AIA). bene controlli su gestioni; servono regole certe

Alberghi e profughi. Rinaldis (AIA). bene controlli su gestioni; servono regole certe

in foto: Patrizia Rinaldis (Newsrimini.it)

Che il comparto alberghiero della Riviera sia vulnerabile alle infiltrazioni malavitose, lo confermano i controlli sulle strutture che hanno fatto richiesta alla Prefettura di poter ospitare profughi. La Questura ha messo sotto la lente otto situazioni sospette, per la maggior parte delle quali è scattata la sospensione dalla lista dei partecipanti al bando: gestioni vicine a famiglie coinvolte nella malavita o in mano a personaggi dalla dubbia reputazione. Dalla presidente dell’Associazione Albergatori di Rimini Patrizia Rinaldis il plauso per un’azione che concretizza il protocollo attivato con il Prefetto Palomba per il monitoraggio delle presenze e dei passaggi sospetti nelle gestioni alberghiere.

Ma sul tema dell’ospitalità dei profughi negli alberghi, che diventa nei fatti un servizio alberghiero, la Rinaldis chiede anche regole certe e sicure, a partire dal fatto che siano situazioni transitorie. Ci sono diverse esigenze da mettere insieme a partire dal rispetto dei profughi ma anche della vocazione turistica di Rimini: un tema sul quale la Rinaldis, di ritorno da un viaggio in Cambogia con una onlus – invita a evitare facili moralismi.

 

Maurizio Ceccarini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454