mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 25 nov 2016 19:31 ~ ultimo agg. 26 nov 09:52
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Presto il Garante dei Detenuti del comune di Rimini, Ilaria Pruccoli, interverrà in quarta commissione consigliare per aggiornare i consiglieri sulla situazione del carcere di Rimini. “Carenze strutturali e d’organico, sovrappopolazione e diritti negati. Si tratta di una figura strategica quella del garante – scrive il consigliere del PD Simone Bertozzi in una nota in cui accenna anche alle polemiche con chi aveva precedentemente svolto quel ruolo (“abbiamo un garante dei detenuti che lavora, senza polemiche, senza preoccuparsi pretestuosamente della sua casella di posta elettronica“).

Polemiche a parte, Bertozzi parla di “un punto di vista da cui partire per affrontare un tema, quello del mondo carcerario, che si muove su più piani, con dinamiche complesse, intrecciando relazioni e competenze. E sul quale anche il consiglio comunale, direttamente o indirettamente, deve poter incidere. Anche con l’arrivo della nuova direttrice, il problema più grande resta, ormai da diversi anni, quello del magistrato di sorveglianza. I detenuti, che presentano istanze per benefici o altro tipo di richieste, o non ricevono risposte o le ricevono in maniera tardiva. Clamoroso fu l’episodio del 2015 che vide un detenuto non ricevere in tempo il permesso per salutare la madre morente. Una vergogna di cui anche la politica, al netto delle specifiche competenze, deve farsi carico”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna