mercoledì 23 gennaio 2019
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
ven 18 nov 2016 14:11
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono di 2.708.000 mila euro le variazioni di bilancio approvate della Giunta comunale per rispettare il pareggio finanziario e gli equilibri di bilancio per la copertura delle spese correnti e per il finanziamento degli investimenti. Le variazioni approderanno in consiglio comunale per la votazione entro il 30 novembre.

Nel 2016 l’accantonamento di maggiori entrate per oltre 1.860.000 euro  è stato garantito dal recupero dell’evasione fiscale per 500.000 euro. Il recupero dell’imposta sugli immobili è di 800mila euro, a fronte di avvisi di accertamento inviati per 2,5 milioni.

Maggiori entrate per 200.000 euro anche dalle sanzioni. Entro la fine del 2016 saranno inoltre distribuite ai soci di Sis parte delle riserve. A Riccione spettano 920.000 euro.

Tra le variazioni significative di Spesa si registra una variazione compensativa sul personale e il settore del sociale con i Piani di Zona.

Ci sono inoltre 350.000 euro per l’integrazione dei fondi rischi e 150.000 euro per il fondo crediti di dubbia esigibilità così da migliorare ulteriormente gli accantonamenti e i cuscinetti di risorse a favore del bilancio. Ad oggi gli accantonamenti del Comune ammontano a 4.457.000 euro per il fondo crediti e a 900.000 euro per il fondo rischio e contenziosi.

Grazie al lavoro degli uffici ai Tributi il Comune procede a passo spedito nella lotta all’evasione fiscale – afferma l’assessore ai Bilancio Giovanni Bilancioni – d’altro lato l’incremento dei fondi incide e da piena sicurezza al Bilancio. Secondo i principi del buon padre di famiglia è stata prestata grande attenzione al recupero e alle spese.Il Bilancio continua ad essere al centro delle nostre politiche di ottimizzazione di spesa in maniera tale che ognuno, Amministrazione e cittadini, facciano la propria parte.”

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna