martedì 22 gennaio 2019
In foto: piazzale Fellini, capolinea della fuga
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.125 visite
gio 6 ott 2016 15:25
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.125
Print Friendly, PDF & Email

Si è reso necessario un inseguimento da parte di due volanti della Polizia di Stato per fermare un’auto sospetta che era stata segnalata vicino ad una abitazione di via Sabinia a Rimini. Era circa mezzogiorno di ieri quando, in via Destra del Porto, gli agenti hanno notato l’auto con targa straniera, francese, con tre uomini a bordo i quali, alla vista delle macchine della Polizia, hanno accelerato in direzione del lungomare. I poliziotti si sono messi all’inseguimento, avvisando dell’attività la Sala Operativa. L’operatore, in risposta, ha riferito ai colleghi su strada che proprio poco prima erano arrivate segnalazioni su quell’auto sulla quale erano fuggiti i soggetti che avevano scavalcato la recinzione di una villetta in via Sabinia, nella zona dell’antiteatro romano, dove però senza riuscire a entrare.

Dopo un breve inseguimento terminato nei pressi di Piazzale Fellini, gli agenti hanno fatto scendere i tre uomini e li hanno identificatitre rumeni di età compresa tra i 35 ed i 50 anni di nazionalità romena e residenti all’estero. Sul veicolo sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi attrezzi solitamente utilizzati per i furti in abitazione, quali scalpelli, seghetti, pinze e tenaglie; è stato rinvenuto e sequestrato anche un coltello a scatto del genere proibito.-

Al termine degli accertamenti i tre, già noti alle forze dell’ordine di numerosi paesi dell’Unione Europea, sono stati denunciati per tentato furto in abitazione, porto abusivo di armi e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Le informazioni sono state inserite nella banca dati europea.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna