martedì 22 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 1 ott 2016 11:19 ~ ultimo agg. 23:42
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le Associazioni degli industriali di Rimini e di Ravenna da oggi, 1 ottobre, diventano ufficialmente Confindustria Romagna: i presidenti delle due associazioni territoriali, Paolo Maggioli e Guido Ottolenghi, in virtù del mandato ricevuto dalle rispettive assemblee nel giugno scorso, hanno firmato giovedì 29 settembre davanti al notaio, l’atto di fusione che ha dato vita al nuovo soggetto associativo.

Confindustria Romagna rappresenta quasi un migliaio di imprese che danno lavoro a più di 35 mila persone, registrando un fatturato complessivo superiore ai 10 miliardi di euro. Presidente è Paolo Maggioli, che convocherà a breve la prima assemblea della neonata associazione per eleggere i cinque vicepresidenti che lo affiancheranno nel Consiglio di presidenza e i 30 componenti del Consiglio generale transitorio.

A Franco Raffi, già direttore di Unindustria Rimini, verrà affidata la conduzione delle società di formazione e di servizi del sistema Confindustria Romagna.

L’intervista a Maggioli (a cura di Confindustria Romagna)

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna