18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Fusione. Comitato del sì invita quello del no a dibattito pubblico

AttualitàValconca

2 ottobre 2016, 15:48

Fusione. Il Comitato per il Si risponde: conta la maggioranza nel territorio

in foto: Mondaino

Entra nel vivo la campagna elettorale per il referendum che il 16 ottobre porterà i cittadini di Mondaino, Saludecio e Montegridolfo a scegliere tra il sì o il no alla fusione dei tre comuni. Oggi interviene con una nota il comitato del Sì che invita i sostenitori del no ad un dibattito pubblico il prossimo 14 ottobre e prova a fare chiarezza su alcune notizie apparse nei giorni scorsi. In particolare tiene a precisare che il comitato non ha colore o bandiera politica e poi chiarisce la propria posizione sulla proposta di contributi dal Governo Centrale ai piccoli comuni: “al momento è solo una proposta non approvata dal Senato, mentre gli 8 milioni per la fusione sono esistenti. Inoltre se fosse approvata, visto il grande numero di comuni piccoli in Italia, in media avremmo a disposizione meno di 2000 euro l’uno“. E i fondi sarebbero dati a progetti più grandi a cui potrebbe accedere, con più facilità, anche il nuovo ente nato dalla fusione

 

La nota del comitato del Si
Contro la disinformazione noi facciamo informazione.

Informazione: PARTE 1

Si è parlato nei giorni scorsi di una PROPOSTA di legge, al momento NON APPROVATA dal Senato che prevede dei contributi per i piccoli comuni al di sotto dei 5000 abitanti. Vorremmo prima di tutto fare presente che si tratta appunto di una PROPOSTA di legge su cui di fatto non possiamo ancora fare affidamento. Mentre le leggi relative alle fusioni ed i contributi di oltre 8milioni a cui si potrà accedere in caso di esito positivo sono ESISTENTI ed in VIGORE. Ammesso poi che tale progetto arrivi ad approvazione, il conto è presto fatto: siccome i piccoli Comuni in Italia sono più di 5000, in media avremo a disposizione meno di 2000 euro l’uno. E’ probabile che saranno distribuiti a pochi soggetti che avranno presentato progetti piuttosto grandi, cui un eventuale ente nato dalla fusione di Mondaino, Montegridolfo e Saludecio potrà partecipare con maggiori probabilità di accesso.La fusione non toglierà niente a nessuno dei nostri borghi, ma darà loro solo opportunità in più. Se diventerà legge potremo usufruirne anche in veste di unico Comune fuso.
Informazione: PARTE 2

Il Comitato per il sì non ha colore, partito, orientamento politico. Si propone come unico scopo quello di informare i cittadini dei Comuni di Mondaino, Montegridolfo e Saludecio. Il Comitato è infatti convinto che un cittadino debitamente informato sia un cittadino attivo e propositivo, che abbia a cuore il proprio Paese e il futuro dei propri figli e nipoti. Siamo convinti che la Fusione sia un’opportunità da non perdere, un treno che passa una volta soltanto, un’occasione unica per ridare respiro ai nostri tre borghi. Siamo convinti che sia la scelta giusta per salvare l’identità, l’anima, la storia e la cultura che ci contraddistinguono.Alle nostre serate ospitiamo personaggi di spicco del panorama regionale, personaggi che hanno creduto e che credono ancora nelle fusioni.

Informazione: PARTE 3

Il Comitato del sì invita formalmente il Comitato del NO ad un dibattito aperto al pubblico la sera del 14 Ottobre al Teatro Verdi di Saludecio.

Noi ci saremo. E voi?

 

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454