Verso Classe-Rimini, il prepartita di Alessandro Mastronicola

verso classe-rimini

in foto: Lo staff tecnico del Rimini FC in panchina

VERSO CLASSE-RIMINI, IL PREPARTITA DI ALESSANDRO MASTRONICOLA

Terza partita in otto giorni per il Rimini. E sarà un duello al vertice, con i biancorossi che, grazie alla vittoria di misura di mercoledì sera sulla Savignanese, hanno raggiunto in testa alla classifica il Classe (entrambe le compagini hanno 10 punti). Si giocherà al “Benelli” di Ravenna (calcio d’inizio domenica alle ore 15:30), stadio che potrà accogliere i tifosi biancorossi al seguito. Il tecnico del Rimini FC, Mastronicola, ritrova Scotti, che ha scontato i due turni di squalifica rimediati dopo il finale turbolento di San Piero in Bagno. Unico indisponibile Gasparotto.

“Andremo ad affrontare la prima della Classe e sarà una partita tosta sia per il valore dell’avversario che perché andiamo ad affrontare la terza partita in otto giorni – attacca Alessandro Mastronicola. Qualcuno potrà risentire di queste tre partita. Qualcosa andrò a cambiare nell’undici iniziale, ma non sarà un turnover dettato dalla stanchezza perché metterò sempre in campo la squadra migliore”.

Scotti torna dopo la squalifica. “Rientra Scotti, siamo tutti a disposizione a parte Gasparotto, che è un po’ in ritardo di condizione e oggi ha svolto lavoro a parte”.

Mastronicola durante il prepartitaIl condottiero dei biancorossi spende parole d’elogio per Mignani, che in tre partite tra campionato e coppa non ha subito gol: “Mignani lo conosco da diversi anni e può solo crescere. È stato in queste due partite sereno e sicuro. Lui da ora in avanti deve e può solo migliorare. Non è detto che nonostante ci sia Scotti disponibile lui debba per forza partire dietro Scotti. È un’arma in più che abbiamo”.

Sull’avversario: “Mi aspetto una squadra molto organizzata, molto combattiva, una squadra che ha giocatori importanti nell’organico, una squadra che ha mantenuto più o meno l’ossatura della scorsa stagione, quando ha vinto il campionato. Il Classe è una squadra che non molla mai, che gioca sui raddoppi, sulla pressione…”

Giocare al “Benelli” sarà un piccolo svantaggio per il Classe, che ha un terreno di gioco più stretto rispetto alla media degli altri campi. “Sicuramente la partita a Classe l’avremmo affrontata in maniera diversa, non dico sotto l’aspetto mentale. Avevamo già lavorato, prima di sapere del cambio di campo, in previsione di giocare su un terreno di gioco più piccolo. Però le caratteristiche della squadra avversaria sono quelle, probabilmente sul campo un po’ più stretto emergono di più. Però il Classe gioca una partita in casa e una fuori, non credo quindi cambino le loro caratteristiche. Noi su un campo grande riusciremo a fare le cose che proviamo ogni giorno, visto che il Benelli è grande come il nostro campo”.

Tre partite in otto giorni. Come sta Ricchiuti? “Adrian sta bene, ho parlato con lui e con i fisioterapisti che lo seguono. Ha recuperato in pieno ad oggi, abbiamo un giorno in più. Domani credo di trovarlo in perfette condizioni”.

C’è il rischio che la squadra si appoggi troppo al suo capitano? “Questo rischio può esserci non tutti i 90 minuti, c’è una propensione a cercare Adrian, ma sono situazioni che proviamo noi, nel senso che voglio che Adrian sia servito in certe zone del campo. Poi, Adrian lo conoscete: è un generoso, come ha dimostrato mercoledì rincorrendo gli avversari, così come vuole sempre la palla perché è un leader, non per mancanza di rispetto nei confronti di qualcuno. Sa dove e quando andare a prendere la palla. Al momento lo sta facendo molto bene”.

Due partite di fila, con Bellaria Igea Marina e Savignanese, senza subire gol. “Dobbiamo continuare perché non bastano due partite per dire che siamo una difesa forte o una squadra forte in zona difensiva. Questo concetto ce lo ripetiamo ogni giorno in allenamento, però poi è la domenica che la squadra deve dimostrare che non vuole prendere gol. Sono sempre più convinto che meno gol subiremo più avremo possibilità di raggiungere il traguardo”.

La formazione iniziale? “Non lo so, la formazione ce l’ho quasi tutta in mente, ma non l’ho ancora avallata, diciamo così, con me stesso”.

I CONVOCATI IN CASA BIANCOROSSA

21 i convocati dal tecnico Mastronicola per la partita con il Classe:
PORTIERI: Landi, Mignani, Scotti.
DIFENSORI: Brighi, Carnesecchi, Fabbri, Gabrielli, Nanni, Righini.
CENTROCAMPISTI: Cola, Contarini, Dolcini, Loiodice, Mani, Signorini, Valeriani.
ATTACCANTI: Arlotti, Buonaventura, Cecconi, Cicarevic, Ricchiuti.

La partita sarà trasmessa su Icaro TV (canale 91) domenica alle ore 22:00. Diretta testuale su Newsrimini.it e collegamenti in diretta, dalle 15:00, su Radio Icaro (92FM) e Icaro TV nel corso di “92° minuto”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454