16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Uno Bianca. Ada di Campi: il perdono è stato per me liberante

AttualitàRimini

27 settembre 2016, 13:35

Uno Bianca. Ada Di Campi: per me perdono liberante

in foto: Ada di Campi a Tempo Reale durante l'ultima campagna elettorale, candidata a sindaco per il Popolo della Famiglia

Il 3 ottobre saranno 29 anni da quella terribile notte. Lei aveva 21 anni, era una poliziotta alle prime armi, e fu raggiunta da 8 colpi. Ada Di Campi ha ancora scalfito nelle memoria quel conflitto a fuoco con la banda della Uno Bianca. L’agguato sull’A14, poco prima del casello di Cesena, causò la morte del sovraintendente capo Antonio Mosca e ferì gravemente il collega Luigi Cenci. Negli ultimi giorni le tragiche vicende di questa oscura pagina italiana, che si chiuse con l’arresto della banda nel novembre del 94, sono tornate al centro dell’attenzione. Uno dei fratelli Savi Alberto ha scritto al vescovo di Bologna Zuppi chiedendo perdono. Una richiesta rigettata al mittente dall’associazione delle vittime della Uno Bianca presieduta da Rosanna Zecchi e fondata proprio dalla Di Campi. La poliziotta, oggi in pensione, racconta, invece di essere riuscita a perdonare, un atto per lei liberante. Ne ha parlato questa mattina nella nostra trasmissione Tempo Reale.

. L’intervista integrale ad Ada di Campi sulla pagina facebook di Tempo Reale

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454