Stefano Cunico nuovo playmaker degli Angels Santarcangelo

Stefano Cunico

in foto: Stefano Cunico

STEFANO CUNICO NUOVO PLAYMAKER DEGLI ANGELS SANTARCANGELO

Stefano, nato a Piombino nel 1993, si forma cestisticamente nella Don Bosco Livorno con cui milita in DNB fino al 2013, per poi passare al Basket Golfo Piombino, infine a Martina Franca in Serie B nella stagione appena concluso.
Cunico è un playmaker veloce, in grado di offrire al contempo energia difensiva e gestione dei tempi di gioco.

Stefano, prima di tutto benvenuto, cosa l’ha portata a scegliere Santarcangelo?
“Appena ho saputo della possibilità di venire a Santarcangelo ho chiesto a Saponi, con il quale avevo giocato un anno a Livorno. Alberto mi ha parlato molto bene dell’ambiente, della serietà della società e tutto il resto perchè non avevo molte informazioni; successivamente, pochi giorni dopo ho mi ha chiamato Coach Bernardi e mi ha convinto subito”.

Come le è sembrato l’ambiente in queste due settimane a Santarcangelo?
“L’ambiente è veramente serio e professionale, com’era da tempo che non trovavo anche in categorie superiori. L’organizzazione molto efficiente e le persone che vi lavorano all’interno sono molto competenti”.

Con compagni e staff?
“Mi sto trovando molto bene, siamo un gruppo molto giovane che ha bisogno di crescere ma con l’intensità e la voglia che ci stiamo mettendo giorno dopo giorno non avremmo problemi a toglierci grandi soddisfazioni. Con Massimo mi trovo benissimo ti spinge a dare sempre il 110 per cento e ti migliora molto sia come giocatore che come persona”.

Che tipo di giocatore è? Cosa le piace fare fuori dal campo?
“In campo essendo un play cerco di dare il ritmo alla squadra, di mettere ordine e prendere i miei tiri senza forzare troppo. Fuori dal campo sono una persona tranquilla e socievole a cui piace stare insieme alla squadra, andare a cena fuori, ecc.”.

Facciamo due chiacchere anche con il coach Massimo Bernardi.

Massimo, è arrivato Stefano Cunico, il play che alla sua squadra mancava.
“Stefano è un play giovane con ancora notevoli margini di miglioramento per cui si sposa perfettamente col nostro progetto; ha buona attitudine al lavoro e sono certo ci darà una grossa mano”.

Come sta andando in queste settimane?
“Il suo impegno come quello degli altri ragazzi è totale, veniva da alcuni mesi nei quali si è allenato con ritmi più blandi quindi gli serviranno almeno altre due settimane di lavoro per essere al cento per cento”.

Come ha visto i suoi ragazzi nella vittoria del secondo turno di Coppa?
“Abbiamo vinto una partita importante contro una buona squadra come Forlì, nel primo quarto abbiamo fatto un basket fantastico come intensità ritmo difesa e gioco di squadra andando sopra di 20, nel secondo e ultimo quarto alternato buone cose ad altre meno, nel terzo parziale siamo stati molli in difesa, lenti e prevedibili in attacco. Siamo sulla strada giusta con ancora ampi margini di miglioramento”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454