sabato 19 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mer 14 set 2016 10:54
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’Emilia Romagna, con 750 start-up innovative, è al 2° posto in Italia dietro la Lombardia (1.350). Lo dicono i dati elaborati da BNP Paribas Cardif che evidenziano una crescita 29,8% rispetto a fine 2015. In regione il numero più alto di imprese innovative si registra a Bologna e Modena, fanalino di coda Ferrara e Piacenza. La provincia di Rimini si posiziona al quinto posto (ma prima tra le realtà romagnole) con 62 start up. A livello di governance, 95 delle start-up emiliano-romagnole ha una compagine societaria a prevalenza femminile (a Rimini sono 9), mentre quelle coordinate prevalentemente dai giovani (under 35) sono 139 (nel riminese sono 18).

tabella-start-up

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
I numeri forniti dalla Regione

Sanità. Nel 2018 936 assunzioni in Romagna

di Redazione
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna