20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Sovraffollamento, ennesimo blitz. In 25 dormivano ammassati in 4 appartamenti

CronacaRimini

9 settembre 2016, 14:46

in foto: i controlli dei carabinieri

Sovraffollamento e condizioni igieniche a dir poco precarie. I carabinieri di Rimini hanno messo a segno l’ennesimo blitz negli appartamenti dove vivono ammassati extracomunitari di origine asiatica e del centro Africa costretti spesso ad alternarsi anche nel riposo. I controlli, che hanno visto impegnati 12 militari e 2 ispettori dell’ A.U.S.L. Romagna, sono scattati all’alba in 4 appartamenti, situati in via Gambalunga, via Vittime Civili di Guerra, Via Vittorio Veneto e Via Santa Teresa.

Complessivamente sono stati identificati 25 cittadini stranieri, di cui 18 di origine bengalese e 7 rumeni, e contestate 16 sanzioni amministrative per sovraffollamento. In tutti i casi, i cittadini extracomunitari dormivano su materassi a terra allestiti come letti.
Denunciati a piede libero per inosservanza a provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria i proprietari di due appartamenti di Via Gambalunga, locati a bengalesi, rei di  non aver ottemperato agli obblighi di ripristino delle condizioni igienico sanitarie imposte dall’ordinanza emessa a giugno dal Comune di Rimini.
In un altro appartamento di via Vittorio Veneto, i militari hanno accertato un cambio di destinazione d’uso di un locale privo di requisiti di abitabilità. Il locale, infatti, accatastato come rimessa, è stato adibito ad abitazione ed affittato.
.

Andrea Polazzi

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454