giovedì 17 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mar 20 set 2016 12:56
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il 50% dei proventi delle multe inserite nel bilancio preventivo 2016, un gruzzolo da oltre 620mila euro, saranno investite per potenziare l’attività di sicurezza stradale e di Polizia Locale. Lo ha deliberato la Giunta di Riccione. Nel dettaglio la somma sarà ripartita per l’installazione di nuova segnaletica stradale, l’ammodernamento e la messa a norma della segnaletica verticale (cartelli), l’acquisto di automezzi, di radio e attrezzature informatiche e di sicurezza per consentire il migliore svolgimento dell’attività di Polizia Municipale. Particolare attenzione sarà rivolta ai corsi di formazione del personale, così da favorire un costante aggiornamento e mantenimento della preparazione a livelli ottimali.
Previsto inoltre un potenziamento dell’attività di Polizia Municipale per il controllo delle strade sulle infrazioni pericolose, specialmente per pedoni e ciclisti, come ad esempio la sosta sulle piste ciclabili o sulle strisce pedonali, la guida senza cinture o con il telefono cellulare.
Particolare attenzione nella destinazione dei proventi alle sanzioni, sarà rivolta al progetto di sicurezza urbana Città Sicura che include anche la conferma dei corsi di educazione stradale in classe rivolti agli studenti e alla popolazione anziana.

Procede intanto l’attuazione dell’accordo di programma stipulato con la Regione, “ Sicurezza e riqualificazione urbana”, che prevede una diversa distribuzione e riorganizzazione della polizia municipale con pattugliamenti notturni, distaccamenti mobili, concentrazione in aree precise della città e un investimento in acquisto di impianti per videosorveglianza stradale.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna