Per gli atleti del Centro Karate Riccione un oro, un argento e un bronzo ai Giochi dei Piccoli Stati a Malta

Giochi dei Piccoli Stati a Malta

in foto: Vanessa Villa

La Federazione Karate della Repubblica di San Marino del presidente Maurizio Mazza ha convocato 65 atleti per i Giochi dei Piccoli Stati che si sono tenuti a Malta il 17 e 18 settembre. Un appuntamento prestigioso per le otto nazioni in gara: Andorra, Monaco, Islanda, Lussemburgo, Cipro, Malta, Liechtenstein e naturalmente San Marino.

Nell’elenco dei convocati erano presenti anche i nomi degli alfieri del Centro Karate Riccione: Vanessa Villa, Carlotta Villa e Leonardo Mattei. Accompagnati dal responsabile tecnico della federazione e loro coach di società, il maestro Riccardo Salvatori, i guerrieri romagnoli si sono presentati in perfetta forma per affrontare la difficile sfida europea.

Nel kata Senior femminile, le sorelle Villa erano state divise in due pole differenti, ma il loro percorso è stato analogo: i primi due incontri sono terminati con nette vittorie per 5 a 0. Entrambe hanno regolato un’atleta del Liechtenstein al primo turno e un’altra del Principato di Monaco al secondo turno. A questo punto mancava solo un incontro per vedersi concretizzare una finale europea tra sorelle. Vanessa al terzo turno doveva affrontare la paladina di casa, accompagnata da un tifo assordante. Per niente scoraggiata, la bionda karateka ha ammutolito i presenti con una prestazione straordinaria. Il verdetto di 5 a 0 non ha lasciato dubbi e le ha aperto le porte di una finale storica. Carlotta invece, dopo un incontro dal verdetto criticato, cedeva il passo per 3 a 2, accontentandosi del bronzo dopo aver battuto una lussemburghese nei ripescaggi.
La finale di Vanessa, sotto lo sguardo attento del Presidente della WKF mondiale Espinos, è stata combattuta fino alla fine, ma il carattere e la classe hanno avuto il sopravvento sulla forza. Il 3 a 2 finale è risultato il degno epilogo di una gara portata avanti con determinazione, tecnica ed eleganza dal capitano del Centro Karate Riccione.

Nel kata Cadetti maschile è sceso sul tatami di Malta Leonardo Mattei, ragazzo dalle grandi prospettive che grazie alle continue attenzioni del tecnico Riccardo Salvatori sta crescendo continuamente. Dopo aver “assaggiato” al primo turno un atleta di Andorra, Leo nel secondo e nel terzo ha affrontato due ragazzi ciprioti che gli volevano sbarrare la strada. Superato il primo per 5 a 0 e il secondo per 3 a 2 con qualche difficoltà, la finale è divenuta realtà. Ancora una volta sulla strada di Mattei si è stagliato un atleta di Cipro. Niente da fare per il giovane del Centro Karate Riccione, che ha dovuto cedere per 4 a 1, conquistando un argento prezioso che lascia però l’amaro in bocca.

Per il Centro Karate Riccione tre atleti e tre medaglie, un successo che perdura da anni, confermato dalla classifica quadriennale della Fijlkam che vede la società riccionese conquistare il 22° posto su 1.300 società e la leadership indiscussa in Emilia Romagna.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454