sabato 19 gennaio 2019
In foto: la conferenza della Polizia (Adriapress)
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 18 set 2016 09:37 ~ ultimo agg. 09:38
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono stati revocati gli arresti domiciliari a Dalila Righetti, 40enne coinvolta nell’operazione Life Style della Polizia di Rimini contro un traffico di cocaina dal quale era partito anche un filone di inchiesta sulla commercializzazione illegale di anabolizzanti. Ne dà notizia il suo legale Roberto Brancaleoni: la revoca è arrivata “all’esito dell’interrogatorio del 14 settembre e preso atto della documentazione e delle testimonianze raccolte dalla Difesa con indagini difensive” con la certezza “di poter fornire nel seguito del procedimento ulteriori elementi per chiarire la propria posizione. Il legale precisa che “la sua assistita non è in alcun modo coinvolta nell’accusa di traffico di anabolizzanti, che è imputato esclusivamente ad altre due persone”, né che è stata “in precedenza arrestata per spaccio di stupefacenti insieme al fidanzato dell’epoca”, Sonny Righetti, personaggio coinvolto sia nel traffico di cocaina che di anabolizzanti ma che la donna aveva lasciato da tempo.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna