13 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Operazione Life Style: la Squadra Mobile stronca giro di cocaina e anabolizzanti

in foto: la conferenza stampa in Questura (Adriapress)

Gli uomini della Squadra Mobile di Rimini dall’alba stanno eseguendo l’ordinanza con la quale il Gip del Tribunale di Rimini ha disposto 18 misure cautelari nei confronti di altrettante persone responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti connesso con il mondo della notte della Riviera: si tratta di 8 ordinanze di custodia in carcere, 7 ai domiciliari e tre divieti di dimora. Le indagini sono state eseguite tra Rimini, Riccione e il forlivese.

Dall’indagine sulla cocaina, importata dall’Olanda, si è aperto il filone sugli anabolizzanti che ha  portato i poliziotti a disarticolare una fiorente attività di commercializzazione tra persone che ruotano intorno al mondo delle palestre di sostanze vietate (in quanto farmacologicamente o biologicamente attive) quali “Winstrol Depot”; “Rexogin”; “Trembolone” (steroidi anabolizzanti). Non risulta frode sportiva, non erano venduti per gare ma i farmaci erano pericolosi per la salute.

I 18 destinatari delle misure cautelari sono cittadini italiani, albanesi e marocchini, nei confronti dei quali i poliziotti sono riusciti a documentare numerosi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto cocaina, nonché di compravendita illegale di sostanze dopanti per frequentatori di palestre. C’è un personaggio che lega le due inchieste, Sonny Righetti, coinvolto sia dello spaccio che del traffico di anabolizzanti: due clientele che però pare non si intercettassero. Altro personaggio chiave, Massimo Del Baldo, un pr molto attivo nel mondo della notte locale dove lo spaccio di cocaina aveva principalmente la sua clientela. Gli albanesi invece erano quelli che prevalentemente facevano i corrieri dall’Olanda.

L’indagine, coordinata dal sostituto Procuratore Davide Ercolani, è partita dall’arresto di un giovane magrebino; grazie a pedinamenti e intercettazioni, è stato ricostruito l’organigramma e di acquisire elementi sufficienti per chiedere e ottenere il provvedimento restrittivo eseguito in mattinata, con numerosi sequestri di sostanza vietate e stupefacenti.


 

Il plauso dell’amministrazione comunale di Rimini

“L’Amministrazione Comunale rinnova il plauso alla Polizia di Stato Rimini e in particolare al dottor Massimo Sacco e alla Squadra Mobile che questa mattina ha portato a termine una brillante operazione andando a smantellare un imponente giro di spaccio di sostanze stupefacenti nonché di commercializzazione illegale di sostanze dopanti rivolte ai frequentatori delle palestre. Si tratta dell’ennesima dimostrazione dell’impegno e della capacità delle forze dell’ordine attive sul nostro territorio, anche sul fronte delle attività di intelligence, oltre che di intervento immediato. Si esprime il più sincero ringraziamento al Questore, alla Squadra Mobile, alla Polizia di Stato, agli investigatori e a tutti coloro che a vario titolo hanno contributo all’esito positivo di questa ennesima importante operazione”.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454