15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Motogp. Deflusso impegnativo dal Misano World Circuit (video)

MisanoViabilità

11 settembre 2016, 16:15

in foto: Una delle vie in prossimità dell'autodromo

MOTOGP. DEFLUSSO IMPEGNATIVO DAL MISANO WORLD CIRCUIT

Era prevedibile visto il record di pubblico che ha superato le 104mila presenze nella sola giornata di oggi. E’ particolarmente impegnativo, in questo momento il deflusso dall’autodromo Marco Simoncelli di Misano. Dopo aver applaudito e festeggiato sotto il podio, il secondo posto di Valentino Rossi le migliaia di spettatori sono usciti dal circuito e molti si stanno muovendo a piedi. Le strade al momento sono completamente intasate. Presidi su tutte le direttrici da parte delle forze dell’ordine, che stanno regolando la circolazione, in ogni punto strategico e ad ogni incrocio. Già nel tardo pomeriggio la circolazione era tornata fluida su tutte le strade della provincia.

Grande impegno da parte delle forze dell’ordine. Oltre 400 gli uomini impiegati dalla Questura durante la tre giorni: venerdì 100 uomini; sabato 120; domenica 220 agenti, dalle prime luci dell’alba e fino al completo deflusso del traffico. Ogni varco d’accesso è stato presidiato da uomini della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale dello Stato, che hanno garantito la regolarità delle procedure, in aiuto agli addetti alla sicurezza privata per effettuare controlli più approfonditi. Importante anche l’ausilio dell’elicottero della Polizia di Stato che ha costantemente sorvolato l’area dell’Evento; le operazioni di filtraggio si sono svolte senza alcuna problematica, grazie anche alla collaborazione delle migliaia di appassionati che hanno compreso la necessità di sottoporsi ai controlli con i metal detector.

L’intervista al vicesindaco di Misano Adriatico, Fabrizio Piccioni:

Sono state impiegate anche le Unità cinofile antiesplosivo degli artificieri della Polizia di Stato, per verificare il contenuto di borse lasciate incustodite dai proprietari. In azione anche il reparto preparato per garantire l’immediato intervento in caso di situazioni particolarmente critiche: a girare tra le tribune, i paddock e lungo il perimetro esterno, infatti, durante le tre giornate dell’evento vi erano gli uomini dell’UOPI – Unità operativa pronto intervento di Trieste e Ravenna – i quali in contatto diretto con i colleghi a bordo dell’elicottero hanno verificato tutto si svolgesse regolarmente. Presenti in modo massiccio anche gli operatori del 118 e i vigili del fuoco. Per regolare il traffico di afflusso e deflusso sono scesi in strada gli agenti della Polstrada, con l’aiuto della Polizia Municipale di Riccione, Misano e Cattolica.

La Polizia Stradale ha potuto contare anche dell’ausilio del secondo dei due elicotteri della Polizia di Stato, dedicato esclusivamente ai servizi di viabilità. Quest’anno, per la prima volta, in via sperimentale, è stato utilizzato anche il nuovo sistema in uso al Reparto Volo della Polizia di Stato che permette di vedere in tempo reale le immagini riprese dall’operatore a bordo dell’elicottero direttamente presso la Sala operativa della Questura di Rimini, da dove un operatore della Polizia stradale ha potuto coordinare e mirare le attività di intervento degli operatori a terra.

Ecco com’era stato il traffico questa mattina, quando oltre 100mila persone hanno raggiunto il MWC:

Soddisfatto dell’impegno di tutte le forze in campo il Questore di Rimini Maurizio Improta che, al termine della gara, ha anche salutato all’interno dei box sia il pilota Michele Pirro che ha ottenuto un buon posizionamento in moto GP (arrivando settimo), che il pilota Bastianini, arrivato secondo nella gara di Moto3, entrambi poliziotti delle Fiamme Oro.

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454