20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Mobilità (poco) sostenibile: il 70% dei riminesi usa la macchina per spostarsi

in foto: le assessore Frisoni e Montini

I riminesi prendono la macchina anche per fare pochi metri. L’obiettivo del piano urbano della mobilità sostenibile (PUMS) approvato dal Comune, ha l’obiettivo d’invertire la tendenza entro 10 anni. Intanto, dal 16 al 22 settembre il Comune di Rimini aderisce alla Settimana Europea della Mobilità quest’anno dedicata al tema “La mobilità intelligente e sostenibile – un investimento per l’Europa”. Obiettivo è mettere in evidenza quanto la pianificazione intelligente e l’uso dei trasporti pubblici possa rappresentare una fonte di risparmio economico per le Pubbliche Amministrazioni.

A Rimini, il 70% degli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola viene fatto in macchina. Abitudine dura a morire, nonostante qui si faccia da tempo del wellness e della qualità di vita, una bandiera. I riminesi invece, usano poco la bicicletta, i mezzi pubblici e le proprie gambe per percorrere anche pochi metri. Eppure, per andare in bicicletta da piazza Tre Martiri a Viserba ci vogliono solo 15 minuti. A Rimini ci sono 64 auto e 23 motocicli ogni 100 abitanti. In linea con la media italiana che si colloca saldamente ai vertici delle classifiche europee per tasso di motorizzazione, congestione e inquinamento. Si stima che proprio a causa del traffico ogni anno il nostro Paese perda 5 miliardi di euro, pari all’1,5% del PIL nazionale. L’obiettivo di Rimini (come vuole l’Europa) è arrivare, in 10 anni, al 50% di mobilità sostenibile.

Ad oggi la rete di piste ciclabili è di 96 km. Entro il 2017, con il completamento dell’anello verde arriveranno a 103,4 km. Con il nuovo piano della mobilità, anche gli incidenti a Rimini sono diminuiti: si è passati dai 2.585 con 29 morti nel 2000, a 1.421 con 2 morti nel 2015. Agli incroci, con gli interventi di messa in sicurezza degli ultimi anni, gli incidenti sono passati da 1.440 a 553. Con il metrò di costa, le emissioni di CO2 si ridurranno dell’11%.

Ieri Rimini ha partecipato alla Cosmobike Mobility a Verona, dove è stata sottoscritta ufficialmente l’adesione al “Club delle Città 30 e lode” insieme ad una quindicina di Comuni italiani come Pavia, Siena, Monza, Crema, Como, Mantova, Lodi, Ferrara, Pistoia e Pisa L’ambizione del Club è diventare esempi di città ‘smart’, luoghi di eccellenza della mobilità, con vistosi benefici sociali ed ambientali.

Con l’avvio dell’anno scolastico sarà sottoposto un questionario a tutti gli iscritti alle scuole elementari del Comune di Rimini e ai loro genitori per capire quali sono le abitudini negli spostamenti casa-scuola. Il censimento, all’interno di “Rimini Scuola Sostenibile’ è il primo step di un importante attività di educazione ambientale

L’11 settembre infine è partita invece da Termoli la XVII Bicistaffetta FIAB, iniziativa che coinvolge 4 Regioni – Puglia, Abruzzo, Marche ed Emilia Romagna – lungo il percorso Bicitalia 6, la Ciclovia Adriatica, con un obiettivo molto ambizioso, quello di inserire il percorso nella grande Rete Europea Eurovelo. L’arrivo della Bicistaffetta sarà proprio a Rimini, sabato 17 settembre.

La Bicistaffetta si propone di promuovere la realizzazione della rete ciclabile nazionale e di sensibilizzare lungo il percorso rappresentanti delle Istituzioni e cittadini sui temi delle infrastrutture di rete e dei servizi per la mobilità ciclistica e per il cicloturismo.

L’ultima tappa, da Fano a piazzale Fellini a Rimini, su una distanza di 59 km è organizzata con la collaborazione del gruppo FIAB Rimini Pedalando e Camminando. Un gruppo partirà in treno da Rimini a Cattolica, per poi salire in bici per raggiungere Gabicce e poi percorrere i percorsi ciclabili della costa. E’ previsto un saluto di benvenuto a tutti i partecipanti al Bike Point di Rivazzurra offerto da Rimini Bike to Holidays, un progetto di un consorzio di alberghi e di Fiab Rimini nato nel 2016 per promuovere l’uso della bicicletta per tutti ed anche in vacanza.

 

Per altre info: www.bicistaffetta.it-www.bicitalia.org-www.fiab-onlus.it

Lucia Renati

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454