martedì 18 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 12 set 2016 18:46 ~ ultimo agg. 13 set 08:06
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Alle prime luci dell’alba, le Volanti della Questura di Rimini e gli equipaggi del Reparto prevenzione crimine di Bologna sono intervenuti nei pressi di un locale del lungomare Tintori di Rimini da dove era partita una segnalazione da parte di una compagnia di amici che riferivano di essere stati inseguiti da alcuni soggetti armati di bottiglie.
Pochi minuti prima della chiamata alla Sala Operativa della Questura, mentre quegli amici erano ancora all’interno del locale, hanno avuto una piccola discussione con tre ragazzi stranieri a causa di alcune avances rivolte dagli stranieri alle ragazze della compagnia di amici.

Sebbene i toni fossero stati abbastanza contenuti, una volta usciti dal locale, alle 4 circa, il ragazzo (che ha materialmente chiamato la Polizia) è stato affrontato da due dei tre stranieri con cui aveva discusso.

Uno di loro lo ha minacciato con un coccio di bottiglia. Il ragazzo ha dichiarato ai poliziotti che, pochi minuti prima, mentre stava passeggiando con la fidanzata, è stato avvicinato e minacciato con la bottiglia puntata al collo: gli hanno strappato la tracolla. Il ladro ha estratto il portafogli gettando il tutto per terra.  Il ragazzo ha una vistosa abrasione sulla spalla.
La fidanzata si è allontanata per cercare aiuto ed è riuscita a raggiungere il resto della compagnia di amici che nel frattempo erano stati soccorsi dai poliziotti. L’uomo – un tunisino di 24 anni – è stato condotto presso gli uffici di Polizia dove, è stato arrestato per rapina aggravata in concorso.

Notizie correlate
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna