lunedì 21 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.392 visite
ven 16 set 2016 14:26 ~ ultimo agg. 17 set 11:40
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.392
Print Friendly, PDF & Email

Nei controlli fiscali sulla gestione del Cocoricò la Guardia di Finanza di Rimini ha accertato, nelle annualità a partire dal 2009, un imponibile sottratto al fisco per 4,5 milioni e un milione di Iva evasa. Rilevato il superamento delle soglie di punibilità penale, il 48enne riminese individuato dalle Fiamme Gialle come amministratore di fatto della società è stato denunciato in concorso con l’amministratore di diritto per omessa dichiarazione.

Su provvedimento del Tribunale, che ha accolto la richiesta di sequestro preventivo per equivalente dell’Iva evasa, i militari del Gruppo di Rimini hanno proceduto al sequestro che ha interessato anche un immobile a Rimini riconducibile all’amministratore dal valore di 170.000 euro.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna