venerdì 18 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mer 28 set 2016 13:08 ~ ultimo agg. 29 set 12:34
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I cittadini dei comuni di Mondaino, Montegridolfo e Saludecio il 16 ottobre saranno chiamati al voto per il referendum consultivo (quindi senza quorum) sulla fusione a tre. In caso di vittoria dei Si, la nuova realtà avrà 5.500 abitanti e diventerà il territorio più esteso in termini di metri quadri della zona sud della provincia. In questi giorni il comitato per il Si sta organizzando una serie di incontri per spiegare le ragioni della fusione. In primis (oltre ad un’utile iniezione di risorse economiche) evitare di perdere l’autonomia visto che la legge regionale di riordino prevede che i comuni con meno di 5mila abitanti trasferiscano le funzioni ad enti sopra i 10mila residenti: per le tre realtà significherebbe l’Unione Valconca che ha sede a Morciano.

Oltre al si o no, ci sarà in scheda il quesito sui nomi. 8 quelli proposti: Castelli Malatestiani; Cinquecastelli; Valtavollo; Treterre; Alto Tavollo; Sant’Amato; Trecastelli di Romagna; Terre Malatestiane.

. L’intervista integrale ad Elena Monaco del Comitato per il Si è disponibile sulla pagina Facebook della trasmissione Tempo Reale

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna