sabato 19 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.106 visite
mar 27 set 2016 19:17 ~ ultimo agg. 30 set 08:34
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.106
Print Friendly, PDF & Email

Non ci stanno ad essere prese come capro espiatorio nella querelle sulla esternalizzazione dei servizi educativi e ribadiscono la qualità del loro operato. Ad intervenire nel dibattito è l’Associazione delle Cooperative educative di Rimini che fanno riferimento a Confcoperative.

Il nostro è un sistema di eccellenza e qualità che da trent’anni caratterizza il territorio riminese“. Le cooperative ricordano gli standard elevati che rispondono a requisiti regionali e nazionali, ottenuti con certificazioni e formazione del personale.

I servizi educativi vengono sempre assegnati dall’Ente committente attraverso criteri che privilegiano la qualità del servizio e la sua continuità educativa, mettendo al centro il minore e le sue specifiche esigenze ed i punteggi altissimi raggiunti nella valutazione qualitativa dei servizi contenuti nella proposta progettuale delle cooperative, rappresentano il frutto di lunga esperienza nella gestione di questa tipologia di interventi e di procedure interne comprendenti la continuità e la stabilizzazione del personale proveniente da precedenti e gestioni di diversa natura“.

Gli interventi educativi vengono progettati e definiti nell’ambito di un coordinamento pedagogico provinciale compartecipato dall’Ente stesso che ne definisce i  requisiti e le priorità. Infine è doveroso ribadire che la forma cooperativa di impresa è una forma di sviluppo di lavoro mutualistico che dovremmo tutti salvaguardare“.

Chi lavora in cooperativa sceglie di lavorarvi, perché crede in questa forma democratica di impresa. Gli educatori professionali delle cooperative, spesso aspirano ad entrare nella base sociale al fine di collaborare nel definire le politiche qualitative e di territorio della propria impresa, divenendo essi stessi imprenditori oltre che lavoratori. Tutto ciò premesso, esprimiamo con certezza e consapevolezza che la cooperazione sociale educativa riminese, è un soggetto, al pari del pubblico gestore, espressione di Servizi Educativi di Eccellenza“.

 

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
Le iniziative per don benzi

Una strada per don Oreste

di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna