mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 24 set 2016 09:51 ~ ultimo agg. 10:27
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Tribunale civile di Rimini ha decretato ieri, due giorni dopo l’udienza, il fallimento della società “La mia Terra”, cooperativa edilizia debitrice di 7,2 milioni di euro nei confronti dell’editrice “La Voce”, società in fallimento.  Entrambe le società erano amministrate da Giovanni Celli: le somme, secondo la sentenza, sarebbero state trasferite alla cooperativa “La mia Terra” senza giustificazioni economiche. Il fallimento era stato chiesto dalla Procura e dalla curatela fallimentare de “La Voce”.

In occasione dell’udienza di mercoledì scorso alcuni ex dipendenti de “La Voce” avevano manifestato davanti al Tribunale per chiedere tempi rapidi nell’accoglimento dell’istanza presentata dal curatore. Sul fallimento dell’editrice è stata avviata un’indagine per bancarotta fraudolenta e distrazione di fondi.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna