Indietro
menu
Cronaca Provincia

Spaccio, tentati furti, alcol. 11 arresti e 24 denunce nel Ferragosto della Polizia di Stato

In foto: repertorio
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 15 ago 2016 15:14 ~ ultimo agg. 16 ago 13:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min Visualizzazioni 1.291
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo quello dei carabinieri di Rimini con quattro arresti nella notte, arriva anche il consistente bilancio della prima fase di controlli di Ferragosto (conclusasi all’alba del 15) da parte della Polizia di Stato: 11 arresti e 24 denunce. 300 gli uomini impegnati: si tratta di rinforzi aggregati a Rimini per l’occasione da tutta Italia, oltre ai poliziotti della Questura di Rimini (Squadra Mobile, Volanti, Polizia Amministrativa, Polizia Anticrimine, Immigrazione, ecc.) hanno collaborato le unità dei Reparti Prevenzione Crimine, della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria, dei Reparti Mobile di Senigallia e di Bologna e dei cinofili della Polizia di Stato. Ai quali si aggiungono le polizie municipali e i Carabinieri. Tutto questo, riferisce la Questura, ha permesso di scongiurare fatti gravi nonostante il “tutto esaurito” che si è verificato in Riviera.

Il resoconto dell’attività. L’attenzione della Questura si è concentrata principalmente vicino ai luoghi e alle strade del divertimento di Rimini e di Riccione, di Bellaria, di Misano. Infatti, gli Agenti hanno “seguito” nei loro spostamenti il popolo della notte garantendo loro un percorso in sicurezza: l’articolato sistema di controlli infatti è partito dalle stazioni, dai caselli autostradali e dalle principali arterie stradali per arrivare sino ai locali della riviera romagnola. L’attività di prevenzione stradale è stata mirata alla verifica del rispetto delle disposizioni del codice della strada con l’impiego di etilometri e altre apparecchiature che rilevano l’eventuale assunzione di sostanze stupefacente da parte dei conducenti, con mirati posti di controllo in alcuni punti nevralgici nelle adiacenze dei numerosi locali meta dei pendolari del divertimento.

I numeri e i principali controlli. Identificate e controllate oltre 1.100 persone e 450 auto nelle decine di posti controllo predisposti. 6 le patenti ritirate nei confronti di conducenti che guidavano il veicolo sotto l’influenza di alcol o di sostanze stupefacenti. 11 sono state le persone tratte in arresto.

la polizia fuori dal CocoricòSei sono state bloccate dal personale del Posto di Polizia di Riccione e della Squadra Mobile, con anche l’ausilio del personale di vigilanza, al Cocoricò: stavano spacciando all’interno del locale. Un altro arresto è invece avvenuto per resistenza, oltraggio e lesione a Pubblico Ufficiale.

Un tentato furto è invece costato le manette a due persone all’interno del Coconuts sul lungomare di Rimini: sono state individuate e segnalate agli agenti dalle stesse vittime, a cui è stato restituito immediatamente il maltolto.

Nel corso dei servizi svolti dai poliziotti sia con pattuglie a piedi che mezzi fuoristrada sul lungomare e nella battigia nelle ore serali e notturne sono stati arrestati altri due giovani per spaccio di sostanze stupefacenti.

Le denunce sono invece arrivate per vari reati: dal furto alla ricettazione, danneggiamento, falsa attestazione per finire con lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Alla stazione di Riccione è proseguito il servizio svolto con la Polizia Municipale che ha permesso di denunciare  4 P.R..
comunicato stampa 15 ago16Nell’ambito dell’attività di vigilanza marittima la Squadra Nautica della Polizia di Stato ha effettuato due salvataggi in mare. Il primo ha visto il soccorso di una persona in difficoltà che stava andando alla deriva con il suo acquascooter in avaria ad un miglio dalla costa. Nel secondo intervento l’elicottero della Polizia di Stato ha avvistato un bagnante che a circa 300 metri dalla costa chiedeva aiuto, colpito da forti crampi ad entrambi gli arti inferiori. L’uomo, che non riusciva a raggiungere a nuoto la riva è stato salvato dagli agenti a bordo delle moto d’acqua.

I controlli speciali di Ferragosto si concluderanno nella mattinata di martedì 16.