Indietro
menu
Attualità Bellaria Igea Marina

Nuovo volto per il porto: pavimento in legno, terrazze e chiringuito

In foto: La pianta del progetto
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 24 lug 2016 09:57 ~ ultimo agg. 25 lug 12:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.237
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
 Nuovo volto per il porto di Bellaria-Igea Marina. Si parte dalla sponda destra, per quella sinistra si è ancora in fase di confronto.  Sorgerà un nuovo arredo, saranno realizzate una pavimentazione in legno e una serie di terrazze, ispirate ai luoghi della memoria e della tradizione marinara, che integreranno attività commerciali e servizi: potranno essere utilizzate come luoghi dedicati alla ristorazione, accogliere mostre, esposizioni e ‘chiringuito’ per la somministrazione delle bevande. Questo in sintesi il progetto presentato dal sindaco Enzo Ceccarelli e dai tecnici del comune in un incontro pubblico venerdì sera.
Una passeggiata che condurrà all’area “ex Chiar di Luna”: anch’essa accoglierà nuovi arredi, illuminazione, fontane e sedute per farla diventare sempre più luogo di aggregazione a arena per eventi. Il costo previsto per l’intervento è di 3 milioni di euro.

Rendere finalmente il porto canale il cuore pulsante di Bellaria Igea Marina, il vero biglietto da visita per una città che nasce e si sviluppa su sette chilometri di costa: questa è la volontà che, in questi anni, abbiamo sempre espresso a chiare lettere. Oggi, quell’obiettivo compie un passo importante: dopo un ampio percorso di confronto con chi opera e lavora nell’area, questa sera presentiamo un primo quadro progettuale che riassume i futuri interventi – partendo dalla sponda destra lato Igea Marina – nel tratto a mare della ferrovia del porto canale”, ha detto il Sindaco. Il progetto dedicato al lato Igea Marina del tratto a mare della ferrovia, “nasce – hanno spiegato i tecnici – dall’intenzione ambiziosa di far convivere tutte le anime che vi operano, da quella economica a quella ricreativa, da quella sportiva a quella commerciale”

Si agirà anche sul fronte sicurezza per le banchine e le sponde, che saranno alzate di 3o centimetri. Per quanto concerne la sponda sinistra, lato Bellaria, si è ancora in fase di confronto

 L'incontro
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO