Indietro
menu
Attualità Bellaria Igea Marina

Venerdì 22 luglio incontro pubblico sul futuro del porto canale di Bellaria

In foto: il porto canale di Bellaria
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 14 lug 2016 18:45 ~ ultimo agg. 22:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Sindaco Ceccarelli: “Dopo il tratto a monte della ferrovia, anche quello a mare, compresa l’area “ex Chiar di Luna”, sarà interessato da una profonda opera di riqualificazione: illustreremo ai cittadini le nostre volontà ed i primi studi condotti in vista del progetto definitivo.”

L’Amministrazione Comunale ha organizzato un incontro pubblico dedicato alle proposte progettuali che interessano il porto canale di Bellaria Igea Marina: la serata è in programma venerdì 22 luglio alle ore 21.00 presso il Palacongressi.

“Invitiamo tutta la cittadinanza a prendere parte a questo appuntamento. Sarà l’occasione per ‘fare il punto’ sulle opere pubbliche che riguardano questa zona strategica di Bellaria Igea Marina: durante la serata torneremo sull’articolato intervento che sta interessando il lungo fiume a monte della ferrovia e, soprattutto, introdurremo quello che nei prossimi mesi riguarderà il porto nel tratto a mare della stessa, illustrando i primi studi condotti dagli uffici comunali in vista del progetto definitivo”, l’anticipazione fornita oggi dal Sindaco Enzo Ceccarelli.

Nel tratto a monte della ferrovia, procedono a buon ritmo i lavori di riqualificazione che interessano tutta la via Uso, via dei Saraceni e via Romea: un’opera che intende collegare in un unico percorso ciclabile il centro di Bellaria a Igea Marina, dalla via Costa alla scuola Ferrarin e al Museo “Qualcosa di noi” presso il Vecchio Macello, passando attraverso la Borgata Vecchia, il lungo fiume e lo stesso ponte mobile. Un intervento che ha comportato anche la messa in sicurezza del fiume, con innalzamento del muretto che corre lungo via Uso e realizzazione di annesso parapetto: circa 550 metri di nuovo arredo, completato da punti luce a led, che riprendono nell’estetica i motivi del ponte mobile recentemente costruito. Sono stati realizzati, nel contesto degli stessi lavori, anche un tratto di fogne ‘bianche’, prima assente, lungo via Uso all’altezza del Palacongressi, ed una nuova rotonda tra via Uso e via Fermi, mentre la carreggiata dell’incrocio tra via Uso e via Ravenna è stata allargata per migliorare la circolazione dei mezzi.

“I lavori di riqualificazione dell’area”, spiega il Primo cittadino, “continueranno nella parte a mare della ferrovia e l’intervento sarà articolato in due stralci, intervenendo dapprima sul lato Igea Marina, poi sul lato Bellaria del porto, oltre che nell’area “ex Chiar di Luna”. Quest’ampio spazio all’aperto, ad oggi poco più che un parcheggio, anche grazie all’impegno di chi opera sul porto, ha accolto in questi anni numerose iniziative di successo, dalla Festa del Mare a tanti spettacoli a forte richiamo di pubblico: la riqualificheremo e la doteremo di arredi, per consolidare quel ruolo centrale che l’area “ex Chiar di Luna” ha progressivamente conquistato in questi anni. Confermiamo oggi la volontà”, conclude il Sindaco, “di cambiare il volto del nostro porto canale, rendendolo più accattivante, più funzionale e all’altezza della sua centralità per la vita economica, sociale e culturale di Bellaria Igea Marina.”

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO