lunedì 14 ottobre 2019
menu
In foto: Fabrizio De Meis e Angelo Palmas in sala stampa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 2.408 visite
ven 8 lug 2016 17:49 ~ ultimo agg. 10 lug 22:09
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 2.408
Print Friendly, PDF & Email

A seguito di segnalazione da parte della Co.Vi.Soc, il Procuratore Federale ha deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Rimini Calcio, Fabrizio De Meis, e l’Amministratore Delegato, Angelo Palma.

La motivazione è “per non aver corrisposto, entro il termine del 18 aprile 2016, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2015 e di gennaio e febbraio 2016”.

Oltre agli emolumenti, il deferimento riguarda anche le ritenute Irpef e i contributi Inps.

Deferita per lo stesso motivo anche la società AC Rimini 1912.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna