Indietro
venerdì 4 dicembre 2020
menu
Ambiente Icaro Sport

Sostenibile e sociale. KiSS Misano per la tappa del motomondiale

In foto: Il pubblico del Misano World Circuit (photo PETRANGELI)
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 26 lug 2016 14:48 ~ ultimo agg. 15:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La tappa misanese del motomondiale sarà più green e social. La sostenibilità ambientale e sociale sarà, infatti, tra gli ingredienti del Gran Premio TIM San Marino e Riviera di Rimini, in programma a Misano World Circuit il 9-11 settembre 2016.

Il circuito intitolato a Marco Simoncelli, promuoverà per la prima volta il programma KiSS Misano-Keep it Shiny and Sustainable, una serie di iniziative per sensibilizzare pubblico, team e piloti sull’importanza di adottare comportamenti sostenibili in senso sociale e ambientale.

Come muoversi: sarà predisposto un piano di comunicazione che inviterà il pubblico ad arrivare al circuito utilizzando mezzi pubblici, car pooling, biciclette. Inoltre, grazie ad accordi con operatori pubblici e privati della mobilità, sono previste agevolazioni per l’utilizzo di treni, bus-navette, taxi, in alternativa o in combinazione con l’uso del mezzo privato. Il programma per la gestione della viabilità, con specifico riguardo all’afflusso e al deflusso degli spettatori, è stato esteso quest’anno da un raggio di 50 Km a un raggio di 100 Km intorno al circuito e prevede percorsi specifici in base al tipo di biglietto.

Iniziative che si aggiungono a quelle già predisposte da Misano World Circuit per facilitare l’accesso alle persone con disabilità. In particolare, nelle immediate vicinanze degli accessi al circuito sono previsti parcheggi agevolati per persone disabili.

La raccolta differenziata: Un altro obiettivo di KiSS Misano è stimolare il pubblico ad effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti, evitare l’abbandono di rifiuti e lo spreco di cibo. Lungo tutto il circuito, nel paddock e in particolare vicino ai punti vendita di cibo e bevande, verranno installati contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, con la novità della raccolta delle pile esauste. Nell’area paddock e hospitality si farà anche la raccolta degli oli alimentari esausti.

L’anima social: Alcuni team metteranno a disposizione oggetti con i quali verrà organizzata un’asta benefica il cui ricavato sarà devoluto a favore della Fondazione Marco Simoncelli. La  degli oggetto sarà l?8 settembre. Nello stesso giorni ci sarà la Pit Walk. I membri delle associazioni no profit locali potranno camminare lungo la pit lane, visitare i box e dialogare con i responsabili ai box dei team. Presso alcuni hospitality le eccedenze alimentari verranno recuperate e donate ad associazioni non profit locali.

Il Circuito e l’ambiente: Misano World Circuit ha raccolto da tempo la sfida della sostenibilità. Negli ultimi anni ha ridotto del 30% i consumi elettrici e ha realizzato sulla tettoia delle tribune coperte un impianto fotovoltaico. Interventi sono stati realizzati anche per il contenimento del rumore. Un progetto per la raccolta differenziata è stato già avviato, in collaborazione con la multiutility Hera, in occasione del Pirelli Riviera di Rimini Round del Mondiale SuperBike del 17-19 giugno 2016. Il World Ducati Week dell’1-3 luglio 2016 (oltre 60mila spettatori) è stato il primo evento motociclistico in Italia certificato come evento sostenibile.