Indietro
menu
Attualità Cattolica

Sicurezza pubblica. Vertice con le forze dell'ordine, il sindaco firma ordinanza antidegrado

In foto: mariano gennari
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 13 lug 2016 15:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.219
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La nuova amministrazione di Cattolica, targata Movimento 5 Stelle, si muove per cercare di arginare abusivismo e degrado. Questa mattina il sindaco Mariano Gennari ha firmato un’ordinanza per il contrasto di fenomeni come il bivacco e l’accattonaggio per cercare di garantire il decoro urbano. Per chi deciderà di accamparsi in luoghi pubblici previsto l’allontanamento coattivo.

Sempre in mattinata l’Assessore alla Polizia e Sicurezza Patrizia Pesci ha ricevuto i rappresentanti delle forze dell’Ordine cittadine per esplicitare le priorità dell’amministrazione in tema di sicurezza pubblica. “Ho trovato – commenta l’assessore – un tavolo collaborativo e pronto a dare avvio ad azioni sinergiche e condivise. Occorre riunire tutte le forze e le risorse umane e strumentali disponibili, ottimizzandone l’impegno e l’apporto, per cercare di monitorare in maniera costante la situazione che riguarda il territorio comunale. Le azioni una tantum non servono a nulla, ecco perchè ho deciso di calendarizzare una serie di incontri nel corso dei quali si possa fare il punto della situazione e verificare l’andamento delle operazioni e degli interventi di contrasto all’abusivismo e alla criminalità organizzata ,che già da oggi verranno posti in essere. C’è grande disponibilità da parte di tutte le forze dell’ordine a collaborare in tal senso, quindi ritengo che si otterranno ottimi risultati”.

Il tavolo si riunirà il prossimo 28 luglio per avere una prima “fotografia” dell’esito delle operazioni di controllo e contrasto.
“Per sradicare situazioni di illegalità e criminalità organizzata serve altresì l’aiuto dei cittadini” – continua l’Ass. Pesci – “ecco perché desidero rivolgere un appello anche ai cittadini: sarebbe opportuno che essi segnalassero alle Forze dell’Ordine tutte quelle situazioni di illegalità di cui vengono a conoscenza. Solo così, collaborando e operando insieme, potremo mettere in atto operazioni efficaci e risolutive”

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione