Indietro
mercoledì 2 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Sarà Sergio Santarini o Daniele Conti il nuovo presidente della Rimini Calcio?

In foto: Sergio Santarini e Daniele Conti
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 29 lug 2016 22:15 ~ ultimo agg. 1 ago 21:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 5.006
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Alla scadenza di oggi (venerdì) alle 12 sono arrivate le documentazioni richieste dall’amministrazione comunale per due proposte di gestione del Rimini.

Una – ha spiegato il sindaco Andrea Gnassi – è quella locale legata all’imprenditore corianese Giorgio Grassi, l’altra è quella formata da imprenditori riminesi, perugini e romani, portata avanti da Agostino Ripoli, già team manager del Rimini.

Le prospettive – ha detto il primo cittadino – al momento sostanzialmente si equivalgono: quella umbra prevede un progetto triennale in D, quella di Grassi la partenza dall’Eccellenza per poi cominciare a salire. Ora le proposte andranno verificate.

Gnassi non ha chiuso la porta ad eventuali nuove proposte, che però andrebbero presentate il prima possibile. Lunedì è infatti il giorno fissato dal sindaco per la scelta. Anche perché la nuova società, accreditata alla Figc dall’amministrazione comunale, dovrà essere iscritta entro il 5 agosto.

Giorgio Grassi ha già pronto l’organigramma per il “suo” Rimini: presidente Sergio Santarini (uno dei più grandi giocatori della storia biancorossa), direttore sportivo Pietro Tamai (già DS con Grassi alla Fya Riccione), direttore tecnico Roberto Landi (allenatore con numerose esperienze anche all’estero), amministratore delegato Tiziano Fabbri e responsabile del Settore Giovanile Walter Berlini (altra vecchia gloria in maglia a scacchi).

La cordata riminese-perugina-romana, dal suo canto, potrebbe affidare la presidenza a un personaggio di primo piano della storia recente della Rimini Calcio: Daniele Conti, entrato in società nell’era Amati e vicepresidente biancorosso nell’era De Meis.

Chi sarà il prossimo presidente del Rimini: Santarini, Conti o un possibile outsider?

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione