Indietro
menu
Attualità Rimini

Dopo lo stop archeologico ripartiti i lavori alla vasca di laminazione a Riccione

In foto: i lavori
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 14 lug 2016 12:07 ~ ultimo agg. 12:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono ripartiti i lavori per la realizzazione della vasca di laminazione dopo l’interruzione dovuta al ritrovamento di alcuni reperti archeologici – con conseguente monitoraggio da parte della Soprintendenza – e agli interventi di bonifica bellica.

I lavori prevedono l’intervento di scavo con la posa di diaframmi fino ad una profondità di 19 metri, per contenere il terreno in cui verrà costruita la vasca. Contemporaneamente alla predisposizione della vasca, che avrà uno spessore di un metro di calcestruzzo e sarà a doppia parete, verranno effettuate anche le opere idrauliche quali scavi e posa delle tubazioni per collegarla all’impianto di depurazione.

La realizzazione completa della vasca servirà da cuscinetto di compensazione e di contenimento delle acque di prima pioggia nei casi di forti precipitazioni, con conseguente sgravio del carico del depuratore. Sulla base dei risultati conseguiti con la messa in funzione della vasca, si valuterà se realizzarne una seconda della stessa capienza nel 2017.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Icaro Sport   
FOTO