Indietro
menu
Attualità Rimini

Depotenziamento Polizia Postale. Giulia Sarti presenta risoluzione

In foto: lo stemma
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 10 lug 2016 08:56 ~ ultimo agg. 09:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Le risposte date dal Ministero alle interrogazioni presentate fino ad ora non sono state esaustive e quindi depositerò in questi giorni una risoluzione in commissione affari costituzionali”. Lo annuncia, in merito al depotenziamento della Polizia Postale di Rimini, la parlamentare del Movimento 5 Stelle Giulia Sarti che fa sapere in costante contatto con i diretti interessati già da tempo e ringrazio Federconsumatori.

“Al giorno d’oggi – scrive la Sarti – con il proliferare dei reati informatici, la presenza della Polizia Postale sul territorio assume un’importanza sempre maggiore. Quello che sta avvenendo invece è l’opposto, ossia un taglio netto all’organico e un depotenziamento continuo. A Rimini si è passati da 7 a 4 unità e da settembre rimarranno in 3 se nulla cambiera.
La cosa grave è che il fenomeno è molto più ampio, oltre alla nostra città coinvolge anche tante altre sezioni di Polizia Postale in tutta Italia”. La Sarti cita quanto già accaduto al Corpo Forestale: “depotenziare, tagliare risorse, diminuire l’organico e infine arrivare alla chiusura con la scusa che non si produce abbastanza e che le stesse funzioni possono essere svolte altrove.  Il Ministero deve capire che senza presidi così importanti per il territorio come la nostra sezione provinciale di Polizia Postale, non si avrà nessun tipo di risparmio ma solo ulteriore confusione e un aumento delle difficoltà per i cittadini di ottenere un’adeguata tutela in materia di crimini informatici.

 
Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini