Indietro
sabato 5 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Dal 21 al 24 luglio allo Stadio del Nuoto di Riccione i Campionati Italiani Master Fin di Pallanuoto

In foto: I Campionati Italiani Master Fin di Pallanuoto a Riccione
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 18 lug 2016 14:07 ~ ultimo agg. 14:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da giovedì 21 a domenica 24 luglio lo Stadio del Nuoto di Riccione torna la capitale dello sport Master, per il 20° Campionato Italiano Master FIN di Pallanuoto maschile e la 10a edizione di quello femminile.

Arriveranno a Riccione circa 700 atleti, tra i quali numerosi ex campioni che hanno militato per anni in Serie A1. Gare al via giovedì pomeriggio (allenamenti previsti già da mercoledì 20), con gare per squadre suddivise per fasce di età. Numerose le squadre partecipanti, con la possibilità di un solo giocatore di nazionalità estera in rosa.

Molto nutrita la pattuglia maschile: per la categoria 30+, Brescia Pallanuoto, San Donato Metanopoli, Europa Sporting Roma, Como Nuoto, RN Camogli, Pallanuoto Milano e Zero 9. Squadre suddivise in due gironi, con gare di sola andata. Le prime due di ogni girone si giocheranno le finali, mentre le restanti comporranno un girone che si giocherà dalla quinta posizione in avanti.

Nella categoria 40+ sono inserite: San Donato Metanopoli, Posillipo, Dinamica Vintage Torino, Europa Sporting Roma, Dream Team Salerno, Golfo Paradiso, Aquademia Sincro Palermo, Pallanuoto Milano, RN Camogli e Club Aquatico Pescara.

Per la categoria uomini 50+ in acqua Brescia Pallanuoto, Acquachiara, San Donato Metanopoli, Europa Sporting Roma, Golfo Paradiso e Nuoto Campania.

Infine, il gruppo delle squadre uomini 60+ è composto da: Europa Sporting Roma, Acquachiara e RN Bogliasco. Per loro girone con gare di sola andata, semifinale tra seconda e terza, la vincitrice della quale affronterà in finale la prima classificata del girone.

TRICOLORE MASTER FEMMINILE
Quattro le formazioni femminili che si contenderanno la vittoria tricolore: Cc Ortigia, Atlantide Elmas, Dream Team Salerno e Argentario Nuoto (40+). Tutte le squadre saranno inserite in un unico girone ed ogni squadra incontrerà le altre tre, con sole partite di andata. Saranno quindi stilate due distinte classifiche (30+ e 40+). La prima e la seconda classificata della categoria 30+ disputeranno la finale per il titolo italiano della categoria, mentre la terza classificata della categoria 30+ giocherà, nella giornata di domenica 24 luglio, un incontro con la formazione iscritta nella categoria 40+.

Oltre allo scudetto tricolore, ai premi per le prime quattro squadre classificate e ai migliori giocatori di ogni categoria, anche due Trofei speciali. Il Trofeo Lallo Ghira (campione azzurro di nuoto e pallanuoto negli anni’40/’50) offerto dal figlio Paolo al capocannoniere di ogni categoria e il Trofeo Franco Sardellitto (allenatore delle più prestigiose squadre italiane insignito nel 1994 della Croce al Merito Sportivo), offerto dalle figlie Augusta e Antonella, all’allenatore più votato.

GLI ORARI DELLO STADIO DEL NUOTO
Lo Stadio del Nuoto di Riccione rimane aperto al pubblico per attività e nuoto libero con queste modalità: mercoledì 20 luglio aperte tutte le vasche esterne (9-20), da giovedì 21 luglio a sabato 23 luglio aperta la vasca olimpionica dalle ore 9 alle ore 20, domenica chiuso per concomitante svolgimento all’interno delle finali dei Campionati Regionali Assoluti di nuoto.

 
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione