Indietro
lunedì 30 novembre 2020
menu
Icaro Sport

Continua l'imbattibilità dei Falcons, ma quanta fatica per battere Riccione (7-4)

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 20 lug 2016 23:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Continua l’imbattibilità del Torre Pedrera Falcons che, tra le mura amiche del campo di Rivabella, conquista l’undicesima vittoria consecutiva battendo il Riccione per 7 a 4.

In ombra nel box di battuta il forte attacco Falcons rimane a digiuno di valide e non riesce a portare uomini a casa base nelle prime riprese.

Bisogna aspettare la parte bassa del terzo inning per vedere segnato sul tabellone il primo punto della gara: Anelli in base su ball raggiunge la seconda su contatto di Vigna, ruba poi la terza su lancio pazzo del pitcher riccionese e arriva a casa su una battuta di Bertozzi che impegna il terza base avversario in una difficile eliminazione per la via 53.

Al quarto inning l’allungo decisivo dei padroni di casa, i Falcons segnano altri tre punti: Gabrielli arriva in prima base per base su ball, Angelini batte valido un singolo sull’esterno destro, Semprini tocca sull’interbase e spinge a casa Gabrielli, mentre Angelini arriva in terza. Valida di Masini e Angelini segna. L’ultimo punto dell’inning lo porta a casa Vigna, che batte sul seconda base e spinge a casa Semprini.

Tomassoni, partente, praticamente perfetto per quattro riprese, ben aiutato da una ottima difesa cede improvvisamente nella parte alta del quinto inning, perde il controllo dei suoi lanci, concede due basi su ball e subisce una valida e il primo punto sul tabellone per i riccionesi. Il manager Emanuelli decide di affidarsi al pitcher veterano della squadra, Dau, che sale sul monte in situazione di basi piene, tre gli out per lui su quattro battitori affrontati, non sufficiente a contenere i danni: tre i punti che il Riccione riesce a realizzare in questa ripresa. Alla fine del quinto inning il punteggio provvisorio è Falcons 4-Riccione 4.

Chiusa la difesa, il Torre Pedrera targato Ruggeri Estintori tenta la reazione, vuole riprendersi subito la testa della gara: Beltramini in base su ball ruba la seconda e poi la terza, per poi segnare il punto del 5-4 grazie alla volata di sacrificio sull’esterno centro di Gabrielli.

Mentre sul monte Dau continua a tenere a bada le mazze riccionesi, i Falcons segnano altri due punti durante la settima ripresa grazie alle valide di Angelini e Semprini, fissando il risultato finale sul 7-4. I Falcons battono il Riccione per 7 a 4 anche se con non poca fatica.

Prossima partita domenica 24 a Ravenna per l’ultima di campionato.

Statistica battitori: Bertozzi ss 0/5, Beltramini lf 0/2, Gabrielli 3b 0/4, Angelini cf 2/4, Semprini 1b 1/4, Palone c 0/4, Masini rf 2/4, Anelli dh 0/1 (Tognacci dh 1/1), Vigna 2b 0/3 (Emanuelli N. 2b 0/1).

Marco Vigna
Torre Pedrera Falcons

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO