Indietro
giovedì 3 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Buoni risultati per i Master e Propaganda della Polisportiva Riccione agli Italiani di Tuffi di categoria (gallery)

In foto: Argento Sincro donne
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 7 lug 2016 12:57 ~ ultimo agg. 13:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I Campionati Italiani di tuffi Master e Propaganda per la squadra della Polisportiva Riccione si chiude con un quarto posto che non serve ad andare a medaglia, ma che comunque soddisfa atleti e allenatori.

Alla competizione tricolore che è andata in scena allo Stadio del Nuoto di Riccione nel primo weekend di luglio che ha visto la partecipazione di 165 atleti in rappresentanza di 28 società, gli alfieri della Polisportiva Riccione hanno guadagnato tanti punti dalla giuria e gli applausi del pubblico con le loro performance in tutte le gare, individuali e sincro.

Per la classifica Master prima la Nuotatori genovesi, seconda Canottieri Mincio e al terzo posto la Dibiasi, con la Polisportiva Riccione al quarto posto.

La società campione d’Italia per le categorie Propaganda (Amatori) è la Bentegodi Verona, seguita dalla MR Sport e Nuotatori genovesi.

“Riccione si conferma l’impianto sportivo ideale per ospitare i Campionati Italiani Master, che siano di Nuoto, di Tuffi o di Pallanuoto – ha dichiarato il responsabile Master della Fin, Augusta Sardellitto, al sito specializzato swim4lifemagazine.it –. L’ampia disponibilità della struttura e la grande professionalità di chi la gestisce, sono per la Federnuoto una garanzia alla quale difficilmente si può rinunciare. Oltre tutto la città di Riccione offre un’accoglienza imbattibile, grazie alle numerose strutture alberghiere presenti nel centro città e grazie ai costi contenuti, un grandissimo valore aggiunto per gli atleti Master”.

Qui nel dettaglio i risultati ottenuti dalla Polisportiva Riccione.

Conquista la medaglia d’oro il sincro femminile piattaforma (Master 25-49) grazie alla prova di Gessica Cesari con Viola Tecchi (132,57 punti). La stessa coppia di ragazze è d’argento nel sincro dal trampolino di 3 metri (Master 25-49).

È d’argento il sincro maschile piattaforma (Master 25-49) composto dall’atleta e tecnico della Polisportiva Riccione, Marco Facchini, insieme a Lery Broccato della Fondazione Bentegodi Verona con 149,34 punti. Al sesto posto si piazzano Giorgio Arcangeli e Filippo Saulle (116,88 punti).

Nella piattaforma (Amatori 25-34) Simone Zacchini si mette al collo la medaglia di bronzo (57,65 punti).

Bronzo anche per Stefano Corrà (piattaforma Master 35-49 anni), seguito al 4° posto da Marco Facchini, all’ da Giorgio Arcangeli, nono Filippo Saull e decimo Francesco Stefanon.

Nel sincro dal trampolino di tre metri (Amatori 16-49), nono posto per Damiano Cabalisti con Simone Zacchini (82,32 punti).

Bronzo nella piattaforma (Master 25-34) femminile per Viola Tecchi (136,10 punti) e bronzo anche per Gessica Cesari nella piattaforma (Master 35-49).

Il trampolino da tre metri, negli Amatori 25-34 anni maschile, vale a Simone Zacchini l’argento. Tra gli Amatori 35-49 anni nono posto per Marco Callini e 20° per Alessandro Benini.

Tra i Master 35-49 maschile tanti piazzamenti per gli atleti riccionesi: quinto Stefano Corrà, settimo Marco Facchini e ottavo Giorgio Arcangeli. Quello femminile vede il quarto posto di Gessica Cesari, mentre per la categoria Amatori 16-24 anni maschile, è medaglia di bronzo per Damiano Cabalisti (101,90).

Nel trampolino di un metro, maschi (Master 35-49) è quarto Stefano Corrà, seguito da Marco Facchini (8°), Giorgio Arcangeli (12°) e Filippo Saulle (14°).

Sempre da un metro, ma Master femmine 25-34 anni, quarto posto per Viola Tecchi; stesso piazzamento per Gessica Cesari nella categoria Master femmine 35-49 anni.